Home LifestyleVideogiochi“Gears 5”, l’evoluzione della specie

“Gears 5”, l’evoluzione della specie

Torna l'esclusiva sci-fi di Microsoft con la sua usuale quintalata di combattimenti e sparatorie contro le Locuste, ma anche parecchie sfiziose novità

Foto: Gears 5  - Credit: © Microsoft

18 Settembre 2019 | 17:50 di Paolo Paglianti

Deserti rossi, ghiacci perenni, scheletri di città abbandonate: il pianeta Sera non è un paradiso, questo è sicuro. Dopo centinaia di anni passati a farsi la guerra tra di loro, i coloni umani hanno subito l’invasione delle Locuste, degli esseri provenienti dalla viscere del sottosuolo. La guerra contro le Locuste è la protagonista di Gears of War, serie di videogame sci-fi graficamente meravigliosa e killer app della console di Microsoft, una delle poche, ma solide, esclusive di Xbox One rispetto alla rivale PS4. Conclusa la prima trilogia, in cui abbiamo impersonato il team d’assalto dei COG di Marcus Fenix, nel quarto episodio (qui la nostra recensione) siamo passati a una nuova fase della guerra contro le creature di Sera e una nuova generazione di guerrieri: il figlio di Marcus, James Fenix ha guidato i suoi amici e colleghi Del e Kait attraverso mille avventure, letteralmente nel ventre dei nemici. A due anni dall’uscita del quarto episodio, arriva Gears 5 con una tonnellata di battaglie, alieni tentacolari e androidi corrotti. Ma anche parecchie novità che daranno la giusta "scossa" alla saga dei Gears. 

Il trailer