“Mass Effect Legendary Edition”, un’imperdibile saga spaziale

La miglior saga sci-fi dei videogiochi in un’edizione completa, migliorata e aggiornata

25 Maggio 2021 alle 15:38

Tra duecento anni, l’uomo sarà arrivato su Marte e lo colonizzerà. Tra la sabbia e le rocce del pianeta rosso, troverà un manufatto alieno che gli svelerà i segreti dei viaggi interstellari, fornendo all’umanità le chiavi per lasciare il sistema solare e visitare ogni angolo della galassia. Lì troverà razze aliene che si sono unite per garantire pace e serenità, ma anche un oscuro avversario che si annida da tempo, in attesa di sferrare un letale colpo a ogni razza senziente.

Questo è il magnifico setting originale di "Mass Effect", una trilogia di videogame che ha fatto letteralmente scuola. Non c’è da stupirsi: gli autori, Bioware, sono abituati a sfornare capolavori. I loro studios canadesi hanno creato giochi come "Baldur’s Gate" e "Dragon Age" e anche uno dei migliori titoli mai realizzati nell’universo Star Wars: "Knights of the Old Republic".

"Mass Effect", però, è unico nella sua visione di opera epica e, secondo chi vi scrive, è un gioco che chiunque dovrebbe provare e apprezzare. Il primo titolo uscì nel lontanissimo – per i videogiochi, che invecchiano così rapidamente – 2007, a cui fecero seguito il secondo (2010) e terzo (2012) episodio. Più di recente è uscito "Mass Effect Andromeda", ma sebbene appartenga allo stesso universo narrativo, è separato dalla trilogia iniziale. Per chi ha avuto la fortuna di giocarsi gli originali ai tempi dell’Xbox 360 e della PlayStation 3, ma soprattutto per chi se li è persi (magari perché era troppo giovane per apprezzare un gioco così vasto), arriva ora il remaster della trilogia originale, in un unico “pacchetto” che comprende miglioramenti grafici, di giocabilità, e oltre 40 dlc aggiuntivi. Prima di tutto, un’offerta imperdibile per chi ama la fantascienza.

Il trailer

Seguici