Home LifestyleVideogiochiMicrosoft Xbox: una nuova console nel 2020, Halo e tutte le novità

Microsoft Xbox: una nuova console nel 2020, Halo e tutte le novità

Oltre 60 giochi presentati sul palco di Xbox One all'E3 2019. E c’è pure Keanu Reaves...

Foto: Keanu Reeves in versione digitale

10 Giugno 2019 | 14:07 di Paolo Paglianti

Con Sony e Playstation grandi assenti dell’E3 2019, era facile pensare a un gol a porta vuota da parte di Microsoft e Xbox, visto che l’avversario nipponico non era semplicemente presente alla fiera losangelina, l’avvenimento più importante dell’anno per il mondo dei videogiochi. La conferenza Microsoft, in quasi un’ora e mezzo di “world premiere” e nuovi titoli, è stata davvero da brividi.

In particolare, la prima mezz’ora: Microsoft ha ospitato uno dei giochi più attesi in assoluto, quel Cyberpunk 2077 realizzato dagli autori del meraviglioso The Witcher 3, che hanno svelato la data di uscita del gioco. Cyberpunk 2077 uscirà il 16 aprile 2020, quindi iniziate già a prenotare le ferie per tenervi liberi almeno una settimana buona. Il trailer che vedete qua sotto svela una “bomba” finora ignota: ci sarà un personaggio interpretato da Keanu Reaves e l’attore di Matrix e del recente, esplosivo, John Wick 3 è salito sul palco di Microsoft!

La conferenza di Google: ecco Stadia, la console virtuale!

La conferenza di Electronic Arts: FIFA 20!

Keanu Reeves in Cyberpunk 2077!

Se per Cyberpunk 2077 dovremo attendere quasi un anno, per una delle Killer App di Microsoft molto meno: il nuovo Gears of War arriverà il 10 settembre. E potremo provarlo anche prima, perché a luglio e agosto saranno resi disponibili dei test multiplayer open gratuiti. Il gioco è il secondo della “nuova trilogia” di Gears of War, e include il coop a tre giocatori.

Gears 5, proveremo la beta da luglio

Microsoft ha anche annunciato una serie di videogame nuovi: prima novità, il gioco ispirato a Blair Witch Project. Nel trailer, possiamo vedere il protagonista scappare nel bosco, attraverso una paluda e la classica casupola abbandonata, e il classico “uomo che guarda la parete” reso celebre dal film. Da paura!

Elden Ring è il gioco firmato da From Software (quelli di Dark Soul e soci) e George R.R. Martin (l’autore di Il Trono di Spade). Il trailer reso pubblico durante la conferenza Microsoft non fa capire moltissimo, ma era prevedibile. È un gioco che arriverà magari tra qualche anno, ma che sembra davvero valere la pena aspettare: mettere insieme i creatori dei giochi che se la godono ad ammazzare il giocatore in modi sempre peggiori con l’autore che ha sterminato il cast dei suoi personaggi è senz’altro un’ottima notizia per chi cerca un gioco non troppo semplice.

Il trailer di Elden Ring

Poi c’è il DLC Speed Champions per Forza Horizon 4 con i LEGO e, sempre in tema di mattoncini danesi, LEGO Star Wars: The Skywalker Saga, che includerà tutti e nove i film di Star Wars – e che quindi non arriverà prima del 2020.

Tantissimi i giochi visti in questa conferenza: lo sparatutto moderno online Crossifire X, il gioco di ruolo giapponese Phantasy Star Online 2, il gioco di ruolo post-apocalittico Wasteland 3, la collaborazione con Double Fine e il loro attesissimo Psychonauts, persino il nuovo Flight Simulator dalla grafica stratosferica, e l’espansione di State of Decay, disponibile peraltro da subito, e inclusa nel Game Pass.

La grafica dei giochi del futuro: Flight simulator

Difatti, tutti i giochi “esclusivi” di Microsoft saranno inclusi nel Gamepass, l’abbonamento “flat” mensile,come già succede da più di un anno. Questo servizio viene esteso anche al PC (Windows 10, ovviamente), che avrà un suo Game Pass da 5 euro/mese e che includere molti titoli PC, anche usciti di recente. Sembra sarà possibile comprare un “mega” Game Pass che includerà sia PC che Xbox One e il servizio Live! (necessario per giocare online su console) per circa 15 euro/mese.

A fine conferenza, Microsoft lancia le sue atomiche finali: a Natale 2020 arriverà una nuova console, quattro volte più potente dell’attuale ammiraglia Xbox One X. Per ora si chiama Project Scarlet. Inoltre, insieme a questa nuova console, arriverà Halo Infinite, di cui è stato presentato un trailer.


Project Scarlet, la nuova console Xbox, arriva a a Natale 2020

Probabilmente, la filosofia sposata da Microsoft non cambierà: gli stessi giochi usciranno per ogni console Xbox One, e a seconda della piattaforma “gireranno” più fluidamente e in risoluzione più alta. A dimostrazione di questo, dal prossimo ottobre sarà disponibile Project xCloud, che permetterà di giocare in streaming i vostri giochi Xbox su qualsiasi device con uno schermo (e una connessione veloce, ovviamente). Uno scenario ipotizzabile è che state giocando a Forza Horizon 4 sulla console Xbox in salotto, uscite di casa e salite in metropolitana, tirate fuori il vostro cellulare e continuate la partita in streaming. È tutto da verificare come funzionerà il servizio, che è ancora più ambizioso di Stadia di Google.

L'asso finale: il trailer di Halo Infinite

Phil Spencer, il Direttore di tutta la sezione gaming di Microsoft, ha le idee chiare: “Ogni nostra decisione è guidata dalla profonda convinzione che il gioco è per tutti, e che la console Xbox è fatta principalmente per giocare”. E sembra che la conferenza Xbox di quest’anno vada esattamente in questa direzione.