Home LifestyleVideogiochiMonster Hunter World, inizia la caccia ai mostri giganti

Monster Hunter World, inizia la caccia ai mostri giganti

Azione pura, senza enigmi e trame raffinate. Il nuovo capitolo di un classico gioco giapponese è disponibile per PS4 e Xbox One

02 Marzo 2018 | 17:54 di Paolo Paglianti

I draghi hanno deciso di migrare verso il nuovo mondo: un evento eccezionale, che spinge tutti i cacciatori del reame a seguire gli enormi esseri alati e indagare sul loro strano comportamento. Inizia così Monster Hunter World, l'ultimo di una lunga serie di videogame in cui l'obiettivo, come si intuisce dal titolo, è dare la caccia a mostri sempre più grossi e cattivi.

Non ci sono avventure, non ci sono ?missioni? da risolvere o castelli abbandonati da esplorare. L'ambientazione può far pensare a un gioco di ruolo come Final Fantasy, soprattutto per le armi smisurate che gli avventurieri si portano in spalla e brandiscono con totale sprezzo della legge di gravità per calare colpi devastanti sui mostri giganti che si trovano sulla loro strada, ma non dovete farvi ingannare: è un gioco che come struttura ricorda più Pokemon che un GdR come The Witcher 3.

Come funziona la caccia. Dopo aver creato il vostro avventuriero, e superato un brevissimo tutorial che vi spiega le basi del gioco (come arrampicarsi o nascondersi ai mega mostri), sarete pronti per un po' di azione. Il centro nevralgico del gioco è la cittadella dove risiedono i comandanti degli avventurieri e tutti i cacciatori, e dove riceverete le varie missioni di caccia. Nella cittadella sono presenti anche numerose botteghe che possono aiutarvi a migliorare il vostro equipaggiamento perché, parafrasando una nota pubblicità degli anni '80, per uccidere un mostro grosso, ci vuole anche uno spadone altrettanto smisurato e forgiato dai migliori fabbri del reame.

C'è da dire che Monster Hunter World fa di tutto per far sentire il giocatore a casa sua: all'inizio vi prende per mano e vi spiega ogni singolo passo che dovete intraprendere prima di mettervi sulle tracce dei mostri più seri, vi permette di saltare a piè pari la fase di equipaggiamento e soprattutto vi fornisce un sistema infallibile per trovare oggetti da raccogliere e le tracce dei mostri ?" una striscia verde brillante di insetti che vi indicherà in ogni momento la strada giusta e le erbe che potete raccogliere. L'idea di questa ?scia? sempre presente che vi indica dove andare è vincente, soprattutto perché la grafica tende un po' a ?impastarsi?, soprattutto quando la vegetazione si fa fitta. Tanto erano complicati i passati Monster Hunter, quanto è immediato e giocabile questo episodio, che pur non dimenticandosi l'eredità dei suoi predecessori e le continue cacce quasi ?rituali? semplifica enormemente la vita al giocatore moderno - può essere infatti giocato praticamente da chiunque, anche chi non ha mai toccato i passati Monster Hunter.

Quando partirete per una battuta di caccia, dovrete avventurarvi per il mondo all'esterno della cittadella e semplicemente seguire le tracce (e la guida ?verde brillante? di cui abbiamo parlato prima) finché non arriverete all'oggetto della vostra cerca. I mostri hanno tutti degli stili diversi di combattimento, e solo osservandoli riuscirete a capire qual è la tattica migliore per farli fuori senza lasciarci le penne. Il gioco non vi obbliga a scegliere un'arma specifica per ogni scontro, ma vi permette ?" generalmente ?" di usare il vostro equipaggiamento preferito in ogni occasione. Così, se amate combattere da lontano con l'arco oppure gettarvi nella mischia elargendo molteplici martellate giganti, non vi sentirete costretti a cambiare il vostro stile di lotta.

Il gioco è sempre online: non combatterete però contro altri giocatori, ma potrete unirvi a loro per missioni in co-op contro i vari mostri. Se troverete un gruppo di due-tre amici ?veri?, con cui affrontare la maggior parte delle missioni, Monster Hunter diventa ancora più divertente. Anche affrontandolo in solitaria potrà comunque capitare che un aiuto esterno arrivi al momento più opportuno, sotto forma di un giocatore sconosciuto di passaggio che ha deciso di darvi una mano e unirsi alla vostra missione.

Non c'è una trama vera e propria, non ci sono missioni, niente enigmi: se cercate azione pura e tonnellate di combattimenti contro mostri estremamente caratterizzati, Monster Hunter World merita di essere il vostro prossimo gioco!

Al momento, il gioco è disponibile per Xbox One e PS4, mentre la versione PC arriverà dopo l'estate.