Home LifestyleVideogiochiNeed for Speed: le auto, la notte e le corse alla Fast & Furious

Need for Speed: le auto, la notte e le corse alla Fast & Furious

Vi è piaciuto Fast & Furious? Need for Speed è il videogioco che più di ogni altro vi permette di ricreare l'ambientazione dl film

28 Novembre 2015 | 10:00 di Paolo Paglianti

La città di Ventura Bay vi dà il benvenuto in Need For Speed, il racing game delle corse clandestine e degli inseguimenti con la polizia! Una metropoli che ricorda molto Los Angeles e che non dorme mai – e infatti tutta l’azione si svolge rigorosamente di notte, quando le strade sono un po’ più sgombre e si può sfrecciare tra highway, tunnel e strade cittadine quasi indisturbati.

Need for Speed è un po’ il Fast & Furious dei videogame: bisogna solo correre, derapare e sgommare sul vostro bolide a quattro ruote, facendo a sportellate con gli avversari e fuggendo come dei fulmini non appena arrivano i lampeggianti della polizia, che cerca di mettere i bastoni tra le ruote dei maniaci della velocità illegale.

Sia chiaro, Need for Speed è un gioco di corse che pensa soprattutto a farvi divertire: veloce, immediato e che perdona persino gli schianti più terribili – se anche andate contro un muro alla 160 all’ora, il massimo che rischiate è di dover ripartire da fermi perdendo qualche secondo sugli avversari. Se cercate un simulatore di guida dovrete pensare ad altri titoli, come Forza Motorsport 6, Gran Turismo o Assetto Corsa.


Due le novità: quella positiva è che in pratica potrete scegliere l’esperienza racing su misura per voi. Nel gioco incontrerete diversi personaggi, ognuno dei quali vi proporrà delle sfide a tema: potrete quindi scegliere gli eventi che preferite, dalle gare votate alla distruzione e al confronto con le “volanti” della polizia oppure corse dove conta solo la velocità più pura.

Quella che invece ci ha lasciato un po’ con l’amaro in bocca è invece la decisione di richiedere la connessione a Internet per giocare anche il single-player: è vero che oggi moltissimi giocatori hanno la console perennemente connesso alla Wi-Fi di casa, ma esistono ancora molte zone della nostra Penisola dove l’ADSL arriva con il contagocce. Speriamo che il publisher del gioco su questa decisione faccia presto – è il caso di dirlo – una bella retromarcia.

Anche perché Need for Speed è un videogame splendido da vedere, oltre che da giocare: complice la scelta di ambientare tutta l’azione in notturna, vi sembrerà di vedere un film, non un semplice videogioco. Le strade sfrecciano a 200 Km/h in strade che, come vedete dalle foto pubblicate in questo articolo, sono davvero da cartolina ricordo.

Le auto sono moltissime (qua trovate l’elenco) e riprodotte nei minimi particolari. Poi, ogni auto può essere personalizzata nel garage del gioco, dove potrete cambiare, da maniaci del tuning, l’aspetto e soprattutto quello che c’è sotto il cofano, agendo su filtri, barre antirollio e potenziamenti vari del motore.

A tenere unito il tutto, ci pensano delle sequenze video con attori veri che vi raccontano i progressi del vostro pilota: per una volta, la recitazione è di buonissimo livello e sembra davvero di vivere in un videogioco-film, grazie anche a un doppiaggio in italiano di prim’ordine.