Home LifestyleVideogiochi“Ori and the Will of the Wisps”, il platform che è anche una fiaba

“Ori and the Will of the Wisps”, il platform che è anche una fiaba

È un’avventura magica, impegnativa e indimenticabile fatta di salti, piattaforme e combattimenti, ma anche di una storia memorabile

Foto: "Ori and the Will of the Wisps"

10 Marzo 2020 | 14:32 di Paolo Paglianti

Ogni console ha i suoi personaggi chiave. Un certo idraulico italiano è il simbolo inconfondibile di Nintendo, mentre Sonic – a cui è dedicato un film appena uscito nelle sale cinematografiche – è stato per diversi anni il “testimonial” delle console di SEGA. Anche Microsoft ha creato delle serie di videogame legate inequivocabilmente a Xbox: Master Chief di Halo e la sua crociata contro gli alieni partita dal pianeta ad anello o i milioni di chilometri di piste dei vari capitoli del racing game Forza si trovano solo sulla console Microsoft. Da oggi, Xbox (e Windows 10, che è sempre di Microsoft) ha anche un platform che la contraddistingue: Ori and the Will of the Wisps. È un’avventura magica, impegnativa e indimenticabile fatta di salti, piattaforme e combattimenti, ma anche di una storia memorabile, “interpretata” da personaggi ai quali vi appassionerete. Se il primo capitolo, The Blind Forest, era un po’ troppo ostico per diventare un gioco “per tutti”, il nuovo platform Will of the Wisps riuscirà a coinvolgere una fetta di pubblico molto più ampia: come leggerete qui sotto, merito di una difficoltà meglio calibrata e del Gamepass.

Il trailer