Home LifestyleVideogiochiStar Wars Battlefront 2, è di nuovo tempo di Guerre Stellari!

Star Wars Battlefront 2, è di nuovo tempo di Guerre Stellari!

Mega battaglie multiplayer da 40 giocatori e una campagna single player dalla parte dell'Impero

04 Dicembre 2017 | 17:20 di Paolo Paglianti

Dicono che gli Stoormtrooper non sappiano sparare bene, ma non è poi tanto vero. Certo, nei film di Guerre Stellari sembrano mancare apposta Leia Organa, Han Solo e Luke Skywalker con i loro blaster, ma la fedelissima dell'Imperatore Iden Versio è la dimostrazione che alcuni di loro hanno una mira portentosa. È lei l'affascinante protagonista di Star Wars Battlefront 2, il nuovo videogame in cui la Forza scorre possente e vi garantiamo che quando spara c'è poco da stare allegri se siete il suo bersaglio.

Magari vi ricordate del primo Battlefront: è uscito qualche settimana prima del debutto di Episodio VII, il primo capitolo della nuova trilogia di Star Wars, girato da J.J. Abrams. Era un gioco pensato soprattutto per il multiplayer, in cui decine di giocatori combattevano sui campi di battaglia più celebri della (allora) doppia trilogia cinematografica. C'era una minutissima componente single player, ma era un addestramento insipido che vi insegnava giusto le basi del combattimento con blaster e spada laser. A poco meno di un mese da Episodio VIII, arriva il seguito di Star Wars Battlefront, con molte novità e qualche polemica.

? Star Wars Epidisodio VIII, qualche anticipazione

? Rogue One, il primo spin off di Star Wars

Prima buona notizia, c'è una campagna single player degna di questo nome. Racconta la storia di Iden Versio, capo della famigerata Squadra Inferno, un team di forze speciali dell'Impero. La sua missione inizia in orbita attorno alla luna boscosa di Endor, quando la Ribellione riesce a far esplodere la seconda Morte Nera. Dagli occhi di Iden Versio, che sta combattendo sulla luna contro i commando ribelli, è una vera tragedia: in un solo colpo, perde l'arma più potente del Lato Oscuro e il suo Imperatore.

Senza guida, i resti dell'Impero battono in ritirata, e Iden con il suo team li segue in una crociata verso quello che diventerà il Primo Ordine, combattendo una dozzina di missioni single player sparse in location più o meno celebri, da Naboo al pianeta degli Wookie. Non è la sola protagonista, a dire il vero: in alcune sezioni controllerete personaggi celebri della seconda trilogia, come Han Solo o Leila, ma in generale la trama di Battlefront 2 ruota attorno a questo nuovo, convincente personaggio. È molto simile a Jyn Erso di Rogue One: combattiva, determinata ma anche pronta a riflettere su quello che le sta succedendo attorno. La campagna è particolarmente gustosa: pensate a un Call of Duty ambientato nel mondo di Star Wars, in cui in diverse occasioni dovrete anche pilotare gli sfuggenti caccia stellari in duelli davvero emozionati! Più o meno dura sei-otto ore, a seconda del livello di difficoltà che sceglierete ?" ma vi avvisiamo che anche a quello normale la sfida è più che interessante.

L'altra metà del cielo, in Battlefront, è la componente multiplayer. La parte del leone la giocano le mega battaglie da 40 giocatori, che vi fanno combattere insieme a decine di altri giocatori in carne e ossa sui pianeti visti in tutti i film di Star Wars (quindi trilogia originale, i prequel di George Lucas e Episodio VII). Siamo anche pronti a scommettere che, come era successo per il primo Battlefront, in futuro usciranno DLC e aggiornamenti post Episodio VIII che introdurranno personaggi e ambienti dell'imminente film di Star Wars.

Le battaglie sono furiose, e si combattono per terra e cielo, anzi, spazio: ci sono anche arene (per 24 giocatori) in cui si combatte a bordo di X-Wing, TIE-Fighter e gli altra caccia che abbiamo visto in tutti i film di Star Wars. E dobbiamo ammettere che se i combattimenti ?normali? a terra sono più che sfiziosi ma tutto sommato tradizionali, le battaglie spaziali sono un punto di forza unico di questo videogame, e calibrate per permettere a tutti i piloti di caccia di divertirsi, anche chi ha poca esperienza con il joypad. Completano il quadro i combattimenti più ?contenuti?, per 8 giocatori, magari con arene in cui invitate qualche amico che conoscete nel mondo reale e che condivide con voi la passione per Star Wars, e la modalità Coop per due giocatori: è divertentissimo giocare con un amico, vostro fratellino o figlio con lo schermo diviso in due in orizzontale, combattendo insieme contro una valanga di nemici, magari ?interpretando? Han Solo e Chewbecca mentre tentano di sfuggire alle attenzioni imperiali nella taverna più losca di Mos Eisley.

Il multiplayer avrebbe dovuto includere una sezione di ?acquisti? che avrebbe permesso ai giocatori di raggiungere determinati livelli di esperienza per sbloccare i personaggi e le ?carte? di potenziamento più interessanti, ma la comunità dei videogiocatori si è indignata a tal punto che la parte di acquisti in-game è stata rimossa: quindi, se vorrete giocare usando Darth Vader, dovrete solo dedicarvi un bel po' al gioco e accumulare livelli di esperienza.

Star Wars Battlefront 2 migliora ogni aspetto del suo predecessore: la grafica è ancora più accurata, soprattutto nei paesaggi naturali come le foreste di Kashyyyk (invece gli interni delle basi e delle astronavi ci sono sembrati un po' spogli e piatti, a dire il vero). La componente single player ha poco da invidiare alle campagne di Call of Duty o Wolfenstein, pur essendo un po' più corta in termini di ore di gioco: probabilmente, non vi potremmo consigliare Battlefront 2 solo per il single player, perché rimane comunque un gioco di dimensioni epiche soprattutto per il maestoso multiplayer.