Home LifestyleVideogiochi«Super Mario Run», Nintendo arriva sull’iPhone

«Super Mario Run», Nintendo arriva sull’iPhone

Il personaggio simbolo di Nintendo (e di tutto il mondo dei videogiochi) arriva per la prima volta su uno smartphone. E ci fa divertire

Foto: Super Mario Run  - Credit: © Nintendo

16 Dicembre 2016 | 10:30 di Paolo Paglianti

Fino a qualche tempo fa, era un sogno proibito e un evento impossibile, un po' come Darth Vader che sale sull'Enterprise o Ted Mosby di How I Met Your Mother che si innamora di Penny di Big Bang Theory. A settembre, il presidente di Nintendo è apparso sul palco del keynote di Apple per annunciare che invece era tutto vero: Super Mario, l'idraulico più famoso dei videogiochi e icona del produttore di console nipponico, stava uscendo dai confini di Wii e 3DS per arrivare su iPhone e iPad di Apple.

Il count down è scattato e la data era sta fissata: il 15 dicembre, i milioni di possessori di device Apple avrebbero potuto saltellare in compagnia di Super Mario sul loro cellulare. Mario è arrivato sull'App Store! Il gioco è da scaricare o è meglio lasciarlo lì?

Quanto costa? Super Mario Run, questo il nome del gioco, si scarica gratuitamente, quindi non c'è motivo per non provarlo. Potete provare i primi tre livelli (circa un quarto d'ora di gioco, potrete ritagliarvelo mentre prendete il metrò e andare in ufficio o a scuola) che mostrano come funziona l'incarnazione mobile di Mario. Infatti, sarebbe stato quasi impossibile riprodurre i controlli classici di un gioco di piattaforme su schermi touch portatili: su console, Mario è abituato a saltare con precisione in testa ai suoi nemici per metterli fuori combattimento, è in grado di muoversi come un provetto parkour tra pareti vicine, piani mobili e rotanti. Impensabile ricreare dei controlli così completi su un cellulare. Quindi, Nintendo ha tolto tutto, tranne una sola cosa: Super Mario corre da solo verso la fine del livello, voi dovrete solo pensare a farlo saltare. 

Non è un'invenzione di Nintendo, esistono dozzine di giochi simili a partire dal celebre Temple Run (anche se con una prospettiva diversa, da dietro le spalle). La magia di Nintendo, la stessa che ci ha fatto preferite i Super Mario di Wii e 3DS rispetto all'agguerrita concorrenza, è nei dettagli, nella cura con cui sono realizzati i livelli e i personaggi, nella precisione dei comandi. A seconda di quanto tenete premuto il dito sullo schermo, Super Mario salta più o meno in alto. Addirittura, il nostro idraulico salta pure da solo gli ostacoli più bassi, così vi potete veramente concentrare solo sulla corsa nel suo complesso, sul raccogliere il maggior numero di monetine, dar la caccia alle preziosissime monete rosa (ce ne sono cinque per livello) e a evitare i mortali pozzi senza fondo.


Se i primi tre livelli vi convincono, dovrete decidere se volete acquistare il gioco: sbloccare tutti i 24 livelli, divisi in sei mondi, costa poco meno di 10 euro. Un prezzo che per i videogame su smartphone sembra molto alto (e lo è, in effetti, visto che esistono tanti titoli simili a meno di due euro), ma d'altra parte era difficile ipotizzare un gioco Nintendo a un prezzo inferiore, considerando che i cugini più grandi di Super Mario Run, su Wii U e 3DS, costano tranquillamente più del tripo. Vale la pena pagare così tanto per l'idraulico salterino e baffuto?

Se vi piacciono i giochi di piattaforma, Super Mario Run è tra quelli realizzati meglio, sia tecnicamente che graficamente (sembra davvero di sedere davanti al TV di casa e a Super Mario versione console) e si gioca davvero con un solo dito. Il sistema di controllo a misura mobile funziona alla grande, e decolla veramente dopo qualche livello, quando la sfida inizia a farsi tosta. I gamer appassionati e cocciuti troveranno pane per i loro denti, e anche se Super Mario Run non rimpiazzerà mai il gioco console con tutta la sua varietà di controlli e comandi, è un complemento mobile davvero degno di nota: siamo sicuri che chi ha tre-stellato tutti i Super Mario "consolari" si darà da fare e giocherà Super Mario Run per acchiappare tutte le monetine rosa, anche quelle nascoste nei posti apparentemente inaccessibili. I giocatori meno esperti potrebbero invece incontrare qualche livello un po' ostico, ma d'altra parte è tutta esperienza e una sfida di altissima qualità. La versione iOS richiede una connessione costante a Internet, quindi potrete giocarlo solo su dispositivi connessi alla Rete, via Wi-Fi o via 3G. Chi ha smartphone e tablet Android non disperi: per ora è a bocca asciutta, ma la versione Android di Super Mario Run dovrebbe arrivare nel 2017.

Per scaricare Super Mario Run, cliccate qui