Home LifestyleThe Voice, proseguono le Battle

The Voice, proseguono le Battle

Seconda e ultima parte del programma che prevede sfide a eliminazione diretta tra i talenti. Da settimana prossima al via i Knockout

Foto: The Voice of Italy  - Credit: © Canale Ufficiale

08 Aprile 2015 | 23:48 di Caterina Maconi

Battle al capolinea. Questa sera a The Voice of Italy seconda e ultima puntata dedicata alla seconda fase del programma, quella a eliminazione diretta. Sul ring allestito sul palco si sfidano due componenti della stessa squadra cantando lo stesso brano.

Quale squadra? Quelle dei quattro coach Piero Perlù, Noemi, J-Ax e Roby&Francesco Facchinetti, formate dai partecipanti che hanno superato le Blind audition, la prima parte del talent in onda su Rai Due ogni mercoledì in prima serata.

Chi passa va direttamente ai Konockout, chi non viene scelto ha ancora una possibilità, quella di venire assorbito in un altro team tramite lo Steal.

E oggi queste Battle sono state davvero fenomenali: a scontrarsi voci graffianti, ruggenti e potenti; oppure melodiche e dolcissime. Tutte si cimentano con brani sia italiani che stranieri: da Carmen Consoli a Sia, da Gotye ai Faith No More. Le sonorità sono diversissime e permettono sfide ben assortite e all'ultima nota.

E poi ci sono loro, i coach, che anche questa sera regalano grandi risate. Sono più sereni Roby e Francesco, dopo la sfuriata della scorsa settimana di Facchinetti senior, la pace sembra ristabilita e i due non prendono più decisioni senza consultarsi. Tanti come sempre anche gli ?axforismi? di J-Ax.

Piero Pelù poi, quando è indeciso su chi tenere nel suo team, fa la classica "verifica a sorpresa": chiede a bruciapelo ai suoi talenti di cantare un brano, improvvisando. In base alla performance il coach, persuaso, sceglie.