Home Live newsÈ morto l’attore inglese Patrick Macnee

È morto l’attore inglese Patrick Macnee

Aveva 93 anni ed era famoso per essere stato il protagonista degli originali “Avengers” e della serie di culto "Gli infallibili tre"

Foto: Patrick Macnee  - Credit: © Mondadori Portfolio

25 Giugno 2015 | 23:26 di Lorenzo Di Palma

È morto oggi a Rancho Mirage, in California, l’attore Patrick Macnee, la quintessenza del personaggio inglese famoso soprattutto per le sue interpretazioni del telefilm Agente speciale (The Avengers) accanto a Diana Rigg e della serie Gli infallibili tre, che andò in onda nella stagione 1976-1977.

Daniel Patrick Macnee che aveva 93 anni (era nato a Londra il 6 febbraio 1922 in una famiglia benestante), in entrambe le serie interpreta il ruolo del protagonista John Steed, facendone un'icona dello stile britannico con tanto di bombetta, ombrello e abito di taglio classico sartoriale.

Di origine scozzese (ma lui raccontava anche di essere discendente di Robin Hood) nel 1985 recitò anche nel film di James Bond 007 - Bersaglio mobile (A View to a Kill), accanto a Roger Moore, con il quale aveva già lavorato nel film d'avventura L'oca selvaggia colpisce ancora (1980).

Espulso da Eton per gioco d'azzardo, dopo il servizio militare nella Royal Navy ottenne una borsa di studio per la Scuola d'arte drammatica di Londra Douglas Webber e quindi iniziò la sua carriera in teatro con piccole parti in Amleto (1948) e in tv in Cime Tempestose (1948) e Macbeth (1949). Si trasferì quindi a New York nel 1954 per lavorare a Broadway e poi ad Hollywood, dove fece varie apparizioni televisive e cinematografiche prima di tornare in Inghilterra nel 1959.

Il suo stile era stato usato anche in veri videoclip, per esempio nel 1986 per il brano Don't Get Me Wrong dei Pretenders e nel 1996 per il video della canzone Don't Look Back in Anger degli Oasis.