Home Live newsEurovision 2015, la seconda semifinale

Eurovision 2015, la seconda semifinale

Eliminati i concorrenti di San Marino, passano invece Lituania, Polonia, Slovenia, Svezia, Norvegia, Montenegro, Cipro, Azerbaijan, Lettonia e Israele

Foto: Un'immagine della seconda semifinale dell'Eurovision 2015  - Credit: © Andres Putting (EBU)

21 Maggio 2015 | 23:30 di Lorenzo Di Palma

Lituania (Monika & Vaidas, This time), Polonia (Monika Kuszyska, In the name of love), Slovenia (Maraaya, Here for you), Svezia (Måns Zelmerlöw, Heroes), Norvegia (Mørland & Debrah Scarlett, A monster like me), Montenegro (Knez, Adio), Cipro (John Karayiannis, One thing I should have done), Azerbaigian (Elnur Hüseynov, Hour of the wolf), Lettonia (Aminata, Love injected) e Israele (Nadav Guedj, Golden boy) sono i paesi qualificati, tra quelli che si sono esibiti stasera in diretta dalla Stadthalle di Vienna nella seconda semifinale dell'Eurovision 2015

Con questa decina si completa la lista dei 27 Paesi che sabato 23 maggio si sfideranno nella finale della 60esima edizione dell'Eurovision Song Contest, formata anche dai dieci vincitori dell'altra semifinale e dai rappresentanti di Austria, Australia, Germania, Italia, Francia, Spagna e Regno Unito che hanno fatto una breve apparizione sul palco anche stasera.

?Vogliamo rappresentare il nostro paese nel modo migliore e rendere gli italiani orgogliosi di noi. E fargli sentire il nostro Grande Amore!?, hanno detto i ragazzi de Il Volo, che rappresentano l'Italia, tra le ovazioni del pubblico.

La notizia vera però riguarda le esclusioni - determinate da un meccanismo che combina al 50% i risultati del televoto e al 50% i voti espressi delle giurie nazionali - che riservano sorprese. Non arrivano in finale infatti i rappresentanti di San Marino (Michele Perniola e Anita Simoncini con Chain of lights) dati quasi per sicuri, così come l'Irlanda (Molly Sterling, Playing with numbers), Malta (Amber, Warrior); Portogallo (Leonor Andrade, Há um mar que nos separa); Repubblica Ceca (Marta Jandová e Václav Noid Bárt, Hope never dies); Islanda (María ?"lafs, Unbroken) e Svizzera (Mélanie René, Time to shine).