Home Live newsSlash, i 50 anni del chitarrista con il cilindro

Slash, i 50 anni del chitarrista con il cilindro

Mezzo secolo di riff e assoli, dai Guns N' Roses alla carriera solista

Foto: Slash al Rock In Roma Festival, lo scorso giungo  - Credit: © SpalshNews

23 Luglio 2015 | 19:39 di Lorenzo Di Palma

Compie oggi 50 anni uno dei chitarristi più ?stilosi? della storia del rock: Saul Hudson, in arte semplicemente Slash. Ce ne saranno di più veloci, di più ?tecnici?, anche di più bravi, ma pochi hanno stile tanto quanto l'ex chitarrista dei Guns N' Roses: bastano due note di Sweet Child O' Mine o di Welcome to the Jungle, ma anche di Morricone, per capire che sta suonando la Gibson dell'uomo con il cilindro, che gli nasconde la faccia ed è il suo marchio di fabbrica.  

È infatti in tutte le classifiche dei migliori chitarristi di sempre, ha venduto milioni di dischi, ha una sua stella sulla Walk of Fame ad Hollywood e, soprattutto, continua a suonare alla grande. Degno erede di Hendrix, ma anche di Prince o di Jimmy Page, Slash è nato in nato in Inghilterra, ma è cresciuto a Los Angeles.

Dal 1986 e per dieci anni, con i Guns N' Roses sforna successi (oltre 100 milioni di dischi) e tour trionfali, ma attraversa anche un periodo di folli eccessi. Poi litiga per motivi mai chiariti del tutto con Axl Rose e il giocattolo si rompe.

Inizia una carriera solista che lo ha portato a fondare varie band, come gli Slash's Snakepit e i Velvet Revolver e a collaborare con praticamente tutti: B.B. King, Michael Jackson, Eric Clapton, Iggy Pop, Lenny Kravitz, Alice Cooper o anche Vasco Rossi (nel 2008 nell'album Il mondo che vorrei).