Home MusicaAmazon entra nel mercato della musica in streaming

Amazon entra nel mercato della musica in streaming

Il colosso dell'e-commerce sarebbe in procinto di lanciare un suo servizio in abbonamento che farà concorrenza a Google, Apple e Spotify

13 Giugno 2016 | 19:16 di Lorenzo Di Palma

Un nuovo servizio di musica in streaming, come se non bastassero i vari Spotify, Tidal, SoundCloud, Apple Music, Google Play Music e company. Lo starebbe mettendo a punto il colosso dell’e-commerce Amazon che sarebbe già a buon punto visto che si parla di un lancio imminente.

Il condizionale è d’obbligo, visto l’anonimato delle fonti della notizia, che hanno comunque convinto la Reuters e il Guardian a pubblicare l’indiscrezione non confermata dalla società californiana: Amazon si appresta a lanciare un servizio di musica in streaming per abbonati e farà quindi diretta concorrenza a servizi come quelli di Apple o Spotify.

Secondo il Guardian, il lancio del nuovo servizio è previsto per fine estate o inizio autunno e costerà (negli USA) 9,99 dollari al mese, più o meno quanto costano i servizi della concorrenza.

La battaglia (commerciale) sarà insomma sul catalogo in offerta, infatti Amazon attualmente starebbe contrattando i relativi accordi di licensing con le principali etichette discografiche.

Il servizio sarà completamente separato da quello già esistente per gli abbonati (americani) ad Amazon Prime che offre gratuitamente musica e video in streaming, ma con un catalogo di canzoni abbastanza limitato.