Quando «X Factor» sbaglia tutto: l’incredibile storia di An Harbor

Era stato bruscamente eliminato dai bootcamp nell'ultima edizione del talent di Sky nonostante avesse incantato tutti. Ora è il momento della rivincita: è uscito «By the smokestack», il suo primo, bellissimo singolo

Foto: An Harbor in un'immagine del suo primo video ufficiale

16 Giugno 2015 | 14:45 di Alex Adami

Quando al casting della scorsa edizione di «X Factor» era comparso con la sua lunga barba nera e la sua aria stralunata, molti erano rimasti affascinati dal personaggio. La sua voce, poi, aveva incantato i quattro i giudici, tanto che Mika si era messo a improvvisare con lui il ritornello del brano inedito che aveva portato, «By the smokestack». Parliamo di Federico Pagani, in arte An Harbor. Arrivato alla fase dei Bootcamp, il cantautore era stato liquidato sbrigativamente, e il montaggio assai sintetico dello show aveva lasciato in molti più d’un dubbio.
 
Quell’eliminazione, però, per Federico si è rivelata una fortuna. Ha iniziato a girare l’Italia con le sue canzoni, riempiendo (grazie anche alla popolarità ottenuta con la fugace apparizione nel talent di Sky) locali underground di tutta la Penisola. Ora esce il suo primo singolo, che poi è proprio la versione arrangiata di «By the smokestack», il brano ipnotico presentato a «X Factor» ormai un anno fa. Da tempo Federico si è tagliato la barba e ha un aspetto decisamente meno «hipster». E, per quanto lui non si definisca un musicista folk, le sue canzoni sono intense come quelle di Johnny Cash e perversamente eleganti come quelle di Morrissey. Chissà che cosa scriverebbero di lui, se fosse nato sulla Costa Occidentale degli Stati Uniti o a Manchester.
 
«Il rock'n'roll è stato (ed è) la costante di ogni momento passato su questa terra, ciò che mi guida lungo questo strada, la fiamma che brucia nel profondo e spero brucerà ancora a lungo. Sono un romantico, che ci volete fare» » ha scritto il cantautore sulla sua pagina Facebook. «Penso di avere imparato ancora una volta cosa significhi non mollare mai, non arrendersi, nonostante tutto. Perché in fondo c'è sempre un motivo, anche piccolo e insignificante agli occhi degli altri, c'è sempre anche una sola persona per cui vale la pena continuare a fare quello che stiamo facendo ed essere quello che siamo».

Il video ufficiale del singolo «By the smokestack»

Il video dell’audizione a «X Factor» e l’entusiasmo dei giudici