Home MusicaBurning Man come Mad Max: le foto incredibili del 2015

Burning Man come Mad Max: le foto incredibili del 2015

Nel deserto del Nevada, ogni anno si compie la magia. Le immagini e i video del festival più visionario di sempre, paragonabile a "Mad Max"

 - Credit: © Facebook

09 Settembre 2015 | 12:00 di Valentina Cesarini

Vi presentiamo il Burning Man: ecco il festival più leggendario e spettacolare al mondo, che si svolge ogni anno nel deserto del Nevada. L'edizione 2015 si è conclusa il 7 settembre. Cosa caratterizza il Burning Man rispetto agli altri festival musicali e artistici? Prima di tutto Black Rock City, una città "fantasma" creata sulla sabbia dalle migliaia di persone partecipanti e destinata ad essere distrutta l'ultimo giorno. Dentro Black Rock City tutto è possibile e niente è prevedibile.

Maschere antigas per ripararsi dal deserto, donne e uomini che posano divertiti, rituali giocosi: l'immaginario visionario del Burning Man affascina e incanta, stupisce per la somiglianza con quello di Mad Max e suscita curiosità.

#artcar #Burningman #repost

Un video pubblicato da Fahad FS (@yolofahad) in data:



A day after the party stopped, it kept going #burningman

Un video pubblicato da Ross Woodman (@feckarse) in data:


Burning Man nasce nel 1990 dall'idea di tre amici, Michael Mikel, Kevin Evans e John Law.

Il festival prende inizio con la costruzione della Black Rock City, pianificata in modo rigoroso e regolata da leggi di convivenza che permettono di dare un ordine all'anarchia che governa l'evento. Se approdi a Black Rock City devi essere autosufficiente, munito di tutto ciò che ti serve per sopravvivere e per gli scambi. Non esiste moneta, vige solo il baratto.

A Black Rock City devi prepararti alle tempeste di sabbia. Sono vietate le fotografie non autorizzate. Puoi muoverti solo a piedi e in bici: l'auto è consentita soltanto se è stata approvata dal ?Dipartimento delle automobili mutanti?. L'ultima notte un'enorme installazione fatta da una statua di legno costruita in mezzo alla città del festival, viene bruciata. Il giorno dopo l'area del festival viene pulita da tutti i partecipanti.

Hai perso qualcosa nella sabbia? Nessun problema. Burning Man ha il suo angolo "Lost and Found": è sufficiente inviare una mail con la descrizione dettagliata di ciò che hai smarrito e ti verrà riconsegnato.

Burn! #BurningMan

Un video pubblicato da Elena Kulikova (@elenakulikovastudio) in data: