Home MusicaCanzoni«Come neve» di Giorgia e Marco Mengoni: il primo ascolto

«Come neve» di Giorgia e Marco Mengoni: il primo ascolto

Arriva l'1 dicembre il singolo che anticipa «Oronero Live», in uscita il 19 gennaio 2018

01 Dicembre 2017 | 10:05 di Alessandro Alicandri

«Come neve» di Giorgia è una grande sorpresa, un asso nella manica e una notizia molto attesa, soprattutto dai fan di Marco Mengoni che da tempo aspettavano l'incontro tra queste due voci. Dall'1 dicembre questo incontro tanto immaginato, diventa realtà.

Nel 2016, in una videochat con Vincenzo Mollica per il TG1, uno spettatore ha chiesto a Giorgia se le sarebbe piaciuto scrivere un pezzo per Marco Mengoni. Lei ha risposto di sì, spiegando che scrivere per altri le viene più facile che scrivere per se stessa.

Il singolo alla fine è stato messo su carta da quattro autori d'eccezione: oltre ai due interpreti che hanno collaborato alla creazione del brano c'è anche Tony Maiello (con il quale Giorgia ha lavorato per il bellissimo singolo "Credo") e Davide Simonetta, uno dei più talentuosi autori italiani oggi coinvolto nel team di firme che si occuperanno dei ragazzi di «Amici». 

È una sorpresa quella arrivata da Giorgia e Marco Mengoni, dicevamo, ma è anche il brano che speravamo (prima o poi) di poter ascoltare. La produzione è di Michele Canova, ma la sua è una presenza molto essenziale, nello stile che già il produttore ha portato nelle ballad dell'ultimo album di Giorgia «Oronero».

A suonare, qui, ci sono già le voci dei due artisti. È molto interessante il modo in cui le due anime si legano e non cantano, come spesso accade, raccontando la storia da due punti di vista. Ma è la stessa voce che ne sottolinea i suoi diversi aspetti.

«Neve, insegnami tu come cadere» è nel testo, il cuore del brano. L'amore (finito?) che viene raccontato, non è quello che urla ma è quello che nel dolore vorrebbe mettersi da parte e non sa come fare. «Quello che sono l'ho imparato da te, tu che sei la risposta senza chiedere niente», sembra un ringraziamento doloroso che riaffiora nel silenzio di un cuore di cui nessuno si prende più cura. Ma non saremo mai neve e nemmeno bravi acrobati. Per questo il brano forse si chiude "sospeso". È un sussurro di aiuto.

Questo è il primo passo verso «Oronero Live», riedizione dell'album «Oronero» pubblicato il 28 ottobre 2016 (disco di platino). Il 19 gennaio 2018 avremo quindi l'occasione di rivivere il suo ultimo tour e di sentire nuovi brani. In attesa dei sei appuntamenti live di Roma, Milano e Padova dove chiuderà in concerto ques'anno ricchissimo di emozioni.


Ascolta «Come neve»