“Desnuda” di Blanco: l’esordio in spagnolo con una svolta reggaeton

Dal 21 giugno l'artista torna con un brano sorprendente sotto ogni punto di vista

21 Giugno 2024 alle 07:57

E chi se lo aspettava? Blanco con il nuovo brano "Desnuda" uscito il 21 giugno, si presenta sul mercato internazionale con un singolo in lingua spagnola, un videoclip girato in Sudamerica, ma con l'atteggiamento (almeno da come è stato presentato il brano) di chi vuole farsi strada anche qui in Italia. Il brano rappresenta da una parte un'altra evoluzione di genere (qui siamo esplicitamente nel territorio del reggaeton melodico) ma con i contenuti e lo stile inconfondibile del suo repertorio.

"Desnuda", che in italiano significa, come è facile intuire, "nuda", sembra una conversazione privata e parecchio intima con una donna amata, nel ricordo di un'attrazione infuocata, di un amore passionale ma anche di una distanza che rende le cose un po' più complicate. La coppia, nelle immagini del brano, viene raccontate nei i momenti più divertenti delle loro notti brave, al centro dell'attenzione della gente che li circonda ("Diventiamo animali in un safari").

Il brano, scritto da Blanco con Michelangelo assieme a Aeme, Andi Feliu, Andres Felipe Corredor, Bao con la produzione di Michelangelo e Finesse, porta in campo alcuni nomi che hanno lavorato a stretto giro (tra gli altri) con Bad Bunny, uno dei rappresentanti più popolari della trap latina nel mondo e che da portoricano canta per l'appunto in spagnolo.

Il videoclip di Simone Peluso, nome che ha seguito le orme di Blanco in alcuni dei brani più importanti del suo repertorio, ha un fortissimo impatto evocativo e emozionale. Blanco si mette a nudo mostrando un'immagine di sé cruda, non patinata, immerso nei contesti popolari, in quella che sembra essere una serenata d'amore in uno stile mai melenso. Che sia questa la sua chiave d'accesso all'enorme pubblico che parla in lingua spagnola? Come spesso è capitato nella giovane carriera di Blanco, sono le scelte più folli e incredibili quelle che poi hanno pagato di più in termini di successo. Staremo a vedere.

Seguici