Home MusicaCanzoniGhali: “Flashback” è il nuovo singolo

Ghali: “Flashback” è il nuovo singolo

«Il brano rappresenta la mia volontà di abbracciare chi mi segue da quando ero solo una promessa»: lunedì 11 novembre esce l'inedito dell'artista che anticipa il suo secondo album in uscita nel 2020

Foto: Ghali

11 Novembre 2019 | 14:36 di Giulia Ciavarelli

Lunedì 11 novembre, su tutte le piattaforme di streaming digitali, Ghali pubblica un nuovo brano che anticipa il suo secondo album in uscita il 2020: si intitola "Flashback" ed è sicuramente quello che più rappresenta l’anima urban dell’artista sia a livello sonoro che testuale.

Al centro del brano, di suo pugno, ci sono argomenti autobiografici e tematiche che lo hanno segnato negli ultimi anni, con l’accompagnamento di un flow trascinante che conquista dal primo ascolto. L'inedito ci riporta agli inizi della sua carriera con un ritorno anche musicale allo stile del primissimo Ghali: è un atto di gratitudine e riconoscimento per chi ha fatto il tifo prima che diventasse “facile” farlo ed è un appunto, anche a se stesso, per ricordarsi da dove si è partiti. Il rapper sa quanto sia importante farlo soprattutto quando ci si trova a immaginare scenari futuri, che presto prenderanno forma in un nuovo progetto discografico.

«"Possiamo stare Best friend, ma ho due richieste, proteggi queste bestie in corsa campestre" è la frase che più rappresenta quello che volevo esprimere» racconta Ghali.

«Gli ultimi anni per me sono stata una montagna russa di emozioni ed esperienze, a volte molto positive altre piuttosto negative. Ho alternato momenti di estrema felicità ad altri di profonda delusione e amarezza. Con quella frase volevo rendere palese il mio rapporto con Dio e sancire il patto con me stesso per un nuovo punto di partenza, tenendo bene a mente chi mi è stato vicino nei momenti più bui e dimenticando quello che mi ha ferito» aggiunge.

«"Flashback" rappresenta la mia volontà di abbracciare chi mi segue da quando ero solo una promessa. Indip­endentemente dall’evoluzione del mio suono, la mia anima è urban e non ci rinuncio!».