Home MusicaCanzoniL’estate decolla con Bob Sinclar e la sua «I believe»

L’estate decolla con Bob Sinclar e la sua «I believe»

Da qualche giorno nelle radio spopola la nuova hit del dj e produttore discografico francese. Un po’ diversa dai tormentoni a cui l’artista ci ha abituato in 20 anni di carriera

Foto: Christophe Le Friant è il vero nome del dj Bob Sinclar, che da oltre 20 anni con le sue hit estive fa ballare tutta l’Europa

03 Agosto 2018 | 10:23 di Giusy Cascio

Da qualche giorno nelle radio spopola «I believe», la nuova hit del dj e produttore discografico francese Bob Sinclar. Un po’ diversa dai tormentoni a cui l’artista ci ha abituato in 20 anni di carriera (il suo primo primo album in studio è «Paradise» del 1998): da «La la song» a «Love generation», passando per il remix del classico di Raffaella Carrà «Forte forte forte».

«Per costruire questo nuovo brano ho impiegato circa un anno. Volevo una canzone molto acustica, che piacesse soprattutto alle donne. Fin dal titolo, che in italiano significa “Io credo”, trasmette ciò in cui credo io, cioè energia, vibrazioni positive e divertimento» racconta Sinclar, che in queste settimane è in tour nei club più esclusivi di tutta Europa, fra Ibiza, Parigi e Milano.

Ai più attenti, il giro di chitarra della canzone ricorderà un famoso brano del 2011, «Somebody that I used to know» del cantautore belga-australiano Gotye. «Sì, cercavo proprio quella stessa atmosfera in apertura, ma poi “I believe” prosegue in modo totalmente diverso» spiega Bob, che svela anche di chi è la voce che si sente nel brano: «A cantare è l’italiano Tonino Speciale, un bravo artista che di base lavora a Londra. Io gli ho fatto un provino a Los Angeles. Lui nel video non c’è, mentre la giovane che si vede danzare nella clip è l’americana Tia Wenkman. L’ho scelta guardando su YouTube “Born on Pointe”, una web-serie in cui si racconta insieme con altre tre giovani ballerine».

Ha appena 14 anni ed è coetanea di Paloma, la seconda figlia di Sinclar. L’altro figlio del dj, Raphaël, ha 18 anni. «I miei due ragazzi frequentano già i club, ma non so se seguiranno le mie orme» dice l’artista, che nel 2019 festeggerà i suoi 50 anni d’età con un party, c’è da scommetterci, super esclusivo... «Magari sarà a Parigi» dice Bob. «E alla consolle vorrei Dj Premier, chissà. Prima sogno una vacanza». Dove? «Nel resort di Patrick Mouratoglou (coach della tennista Serena Williams, ndr) in Costa Azzurra. Un paradiso».