“Molto amore” di Diodato: il sole in una canzone

Dal 28 giugno, un brano che parla di sentimenti nell'era dell'egoismo

28 Giugno 2024 alle 11:18

Diodato dopo la partecipazione a Sanremo 2024 con il brano "Ti muovi" (disco d'oro) pubblica un nuovo brano che rapisce fin dal primo ascolto. Si chiama "Molto amore" ed è scritto dal cantautore con la produzione di Tommaso Colliva, artista straordinario che ha seguito i passi più importanti della carriera di Diodato in tutti i suoi più grandi successi.

Un brano dall'approccio acustico che cresce fino ad acquisire un sapore gospel. Come il sole che sorge, la canzone cresce in luminosità, evocando un desiderio piuttosto inconsueto nel presente, quello di cancellare l'egoismo nel quale viviamo senza vergogna, invertendo la rotta. "Molto amore" parla di come sia possibile ricevere amore e non confinarlo alla relazione uno a uno, ma portare l'amore ricevuto a chiunque ci circonda, come una pandemia di emozioni positive che possono dare un senso concreto alla vita.

Proprio con questo senso di crescita continuo, il brano aggiunge voci e parte dalla solitudine di una persona per arrivare a una molteplicità di presenze che si sommano in intensità e forza. È un brano intimo e religioso, che parla della collettività in un'era nella quale si parla quasi solo di sé stessi. Diodato è stato da sempre capace non solo di scrivere grandi canzoni, ma anche di dare segnali e messaggi importanti, che non riguardano solo il fare musica per fare musica. "Molto amore" evoca il sole in una canzone.

Seguici