Home MusicaCanzoni«Mondiale», il nuovo singolo e video di Emma

«Mondiale», il nuovo singolo e video di Emma

Ecco le sensazioni a caldo sul nuovo brano che anticipa... novità su e giù dal palco

05 Novembre 2018 | 11:30 di Alessandro Alicandri

Emma non è mai contenta. Orgogliosa, felice, emozionata, energica, ma mai del tutto soddisfatta. Da quell'inesauribile inquietudine a pochissimi mesi dalla pubblicazione del suo ultimo album «Essere qui», l'artista sfocia come un torrente in piena in «Mondiale».

È questo l'inedito disponibile dal 2 novembre scritto da Colapesce, Matteo Mobrici (dei Canova) e Federico Nardelli (ha da poco lavorato con Lorenzo Fragola). Sulla carta va in direzione esplicitamente ItPop, quella del nuovo cantautorato che avanza nel mercato mainstream con testi audaci e suoni innovativi. Quest'onda creativa e pungente tocca anche la nostra cantante salentina. Vediamo come.

Mettere piede nel mondo «indie», può ottenere due reazioni: una è sorprendente, l'altra disorientante. Emma invece, vuole essere accogliente. In «Mondiale» infatti è riuscita a incrociare in modo molto equilibrato il territorio musicale da cui proviene (anzi, da cui si dice provenga) con uno nuovo nella scrittura. Nuovo fino ad un certo punto, visto che in fondo nell'album «Essere qui» lo stava già esplorando.

L'artista, reduce dalla buona ricezione della ballata pop rock «Mi parli piano», popolare tra fine primavera e estate 2018, prende quel bel segnale e riparte da lì per raccontare un altro amore tormentato con immagini forti e potenti. Le stanno bene le vesti di gladiatrice, così in «Mondiale» ci canta un rapporto che assomiglia a una guerra, fatto di strategie, soldati e armi. 

Nel ritornello, «Mondiale» esplode e quello che ne rimane è (nel canto e nelle sensazioni) un sentimento inerme e quindi bellissimo. Ci sono proiettili capaci di ferirti da parte a parte, ma niente può attraversarti come l'amore. «Mondiale» è un manifesto vigoroso per i resilienti di cuore.