Home MusicaCanzoniNitro è il primo artista italiano su «Colors», show internazionale di YouTube

Nitro è il primo artista italiano su «Colors», show internazionale di YouTube

Il celebre format tedesco ospitato da YouTube ha scelto il rapper come prima star musicale italiana. Nitro presenta il nuovo singolo «Lucifero»

24 Ottobre 2018 | 16:50 di Giulia Ciavarelli

Da oggi 24 ottobre, in radio e in digitale, esce il nuovo singolo di Nitro, «Lucifero». Dopo la pubblicazione dell'album certificato Disco d'oro «No comment», il rapper sceglie di presentare il nuovo brano in anteprima su Colors, il canale YouTube tedesco che ha creato un format internazionale: «Sono ufficialmente il primo artista italiano a comparire su Colors. Se non sapete di cosa si tratta, vi consiglio di informarvi subito perché secondo me è il migliore show di YouTube, pieno di artisti eccezionali e io sono onoratissimo» scrive sui social.

La semplicità della piattaforma è la sua grande forza: artisti provenienti da tutto il mondo si esibiscono su un palcoscenico minimale e privo di scenografia, ovvero una stanza colorata ma totalmente vuota. L'obiettivo è quello di focalizzare l'attenzione sulla vera essenza del cantante e sull'ascolto del brano, senza avere distrazioni di alcun tipo. Fino ad ora, è un esperimento ben riuscito: Colors ha all’attivo più di due milioni di iscritti e oltre 470 milioni di visualizzazioni.

La sua energica performance per Colors rappresenta un'ulteriore conferma della sua grande padronanza della parola e del flow. Il rapper canta «Passepartout», la traccia dalle sonorità ultramoderne tratta dall'ultimo album «No comment», ed esegue in anteprima il nuovo singolo «Lucifero» prod. Yazee.

Il nuovo singolo è una chicca unica costruita su un beat che ci riporta subito alla Londra degli anni Novanta: «Nel brano parlo della storia di Lucifero, l’unico angelo che ha avuto il coraggio di andare contro a Dio, diventando da ‘Schiavo’ del Signore a Re degli Inferi, pagando però a caro prezzo la sua scelta», racconta Nitro descrivendo la canzone.

E aggiunge: «Quanto costa quindi diventare libero? È quello che mi sono chiesto scrivendo questo pezzo, che parla dell’inferno interiore che ogni essere umano vive e delle scelte che deve fare pur di non snaturarsi».