Home MusicaCanzoni“Quando Quando Quando”, da Tony Renis a I Paipers

“Quando Quando Quando”, da Tony Renis a I Paipers

Versione samba del grande successo mondiale per il trio pugliese

10 Agosto 2016 | 13:10 di Daniele Ceccherini

Ci hanno preso gusto: cultori di un filone musicale mai esaurito in realtà, quello delle superhit italiane degli anni Sessanta, I Paipers dopo l'omaggio a Rita Pavone e al riff beat de ?Il Geghegé?, ritornano alla carica con una briosa interpretazione di un superclassico: ?Quando Quando Quando?, eterno successo scritto da Alberto Testa (parole) e Tony Renis (musica) e presentato da quest'ultimo al Festival di Sanremo del 1962, trionfatore dell'edizione di Canzonissima del 1963 e, soprattutto, un successo mondiale enorme, visto che risulta il secondo singolo più venduto nella storia della musica dopo ?White Christmas?, con oltre 50 milioni di copie. 

?Quando Quando Quando? ha avuto centinaia di cover, alcune molto celebri, da Pat Boone a Nelly Furtado e Michael Bublé, fino a Fergie e Will.i.am. La versione del trio pugliese recupera l'andamento da bossanova dell'originale e trasforma ?Quando Quando Quando? in un allegro samba che strizza l'occhio alle Olimpiadi a Rio de Janeiro: ?È uno dei pezzi che preferiamo suonare dal vivo per il suo ritmo che trasmette voglia di far festa, accantonando volutamente la malinconica saudade amorosa della versione originale. Nel nostro immaginario ci sono gli atleti azzurri che festeggiano sulle spiagge brasiliane le loro vittorie alle Olimpiadi: è il nostro augurio per Rio 2016?, dicono infatti I Paipers.