Home MusicaCanzoniRocco Hunt: «”Benvenuti in Italy” è l’inno che guiderà gli azzurrini agli Europei»

Rocco Hunt: «”Benvenuti in Italy” è l’inno che guiderà gli azzurrini agli Europei»

Il brano del rapper è stato scelto come "national song" per il Campionato Europeo Uefa Under 21: «La canteremo negli spogliatoi» assicura il tecnico Di Biagio

Foto: Rocco Hunt

21 Maggio 2019 | 17:40 di Giulia Ciavarelli

Sulla terrazza della sua etichetta discografica troviamo Rocco Hunt che palleggia e stringe tra le mani la maglia dell’Italia: «Quest’estate farò il tour negli stadi» scherza, ma un po’ di verità in fondo c’è. Lo abbiamo incontrato in occasione della presentazione del suo nuovo singolo "Benvenuti in Italy" che non è solo un corposo antipasto di quello che avverrà musicalmente nel suo 2019, ma è stato scelto come colonna sonora per le partite della Nazionale Italiana Under 21 durante l’Europeo di calcio. Il rapper, infatti, canterà sia al debutto allo stadio Dall'Ara di Bologna, sia alla finale che si svolgerà a Udine.

«È un sogno che stiamo inseguendo da oltre quindici anni e l’Italia merita questo successo. Il calcio e la musica sono un abbinamento che va avanti da tanti anni, siamo felici che questo brano sia la colonna sonora dei ragazzi che scenderanno in campo, ma anche di quelli presenti sugli spalti» ha dichiarato Gabriele Gravina, il presidente della FIGC.

«Notti magiche, sì, ma anche notti insonni perché il ritornello ti entra proprio in testa» continua Gravina, e come dargli torto. C’è tanto ritmo, è un pezzo fresco e allegro scritto dallo stesso Rocco insieme a Federica Abbate, autrice di numerose hit radiofoniche, e prodotto da Mace e Zized.

«Oggi per me è nu juorno buono! Sono uno di quei ragazzi che viene dalla periferia e quale miglior occasione per portare alla luce tutte quelle situazioni marginali dove il calcio ha origine: non c’è solo quello che vediamo in televisione, ma è anche quello fatto per strada e nei campetti del quartiere. L’Italia ama il calcio, è una passione che unisce i popoli» afferma Rocco, sorridente e pronto a raccontare l’altro lato di uno sport che fin da piccolo lo ha sempre appassionato.

Parlando di futuro, il rapper ha le idee chiare: «Quest'anno sono già usciti due nuovi brani, Ngopp’a Luna e Cuore rotto con Gemitaiz, ma lo sguardo è rivolto al prossimo album. Seguitemi sui social perché lì pubblicherò a sorpresa la data di uscita del nuovo progetto discografico» ammette.

«Sono molto felice di ritornare dopo qualche anno, anche se nel frattempo ho fatto un film e ho scritto tante canzoni. Devo dire, però, che sono riuscito a fare prima un figlio che un disco (ride)» dice scherzando.