Home MusicaCanzoni“Senza pensieri”, il testo del nuovo singolo di Fabio Rovazzi con Loredana Bertè e J-Ax

“Senza pensieri”, il testo del nuovo singolo di Fabio Rovazzi con Loredana Bertè e J-Ax

In radio e in digitale dal 10 luglio, il brano dei tre artisti si aggiunge alla lunga lista dei tormentoni estivi

Foto: Loredana Bertè, Fabio Rovazzi e J-Ax

10 Luglio 2019 | 09:58 di Giulia Ciavarelli

Ai tormentoni dell'estate 2019 si aggiunge un trio inedito: Fabio Rovazzi torna ad un anno di distanza da Faccio quello che voglio e chiama insieme a lui anche Loredana Bertè e J-Ax. Infatti, mercoledì 10 luglio in radio e in digitale è uscito "Senza pensieri".

Il singolo è scritto in collaborazione con Danti e prodotto da Merk & Kremont. Un brano dalle sonorità pop-funky, leggero e ritmato, che non a caso esce nel periodo piu’ spensierato dell’anno, quando si va in vacanza, si chiudono le scuole e la gente finalmente va in ferie.

Ma "Senza pensieri" non e’ solo questo, ancora una volta Rovazzi si diverte a stare su piani differenti, a giocare sui contrasti e sul rovescio della medaglia. Il testo, infatti, affronta tematiche importanti che richiedono impegno e attenzione da parte di ciascuno di noi …ma suggerisce anche che piuttosto che pensare ad una soluzione e’ spesso piu’ comodo e facile mettere da parte i problemi, scavallarli, non pensarci “Travolti dallo stress delirio universale, basta solo non pensare, il mondo finirà non ti devi preoccupare”. Da qui nasce il titolo del brano “Senza Pensieri” che come tutti i precedenti singoli dell’artista tra il serio e il faceto fanno riflettere su temi a lui molto cari.

L’obiettivo questa volta e’ quello di sensibilizzare su:

1. L’eccessivo consumismo. Una generazione formata da “jeunesse dorée” dove non c’è più nessuna distinzione tra il lusso e le necessità. Un mondo dove l’opulenza ha travolto il concetto di esigenza e dove il superfluo diventa indispensabile “Acquisto compulsivo - Roba che non serve la voglio per primo - Per fare il figo dovrò chiedere un fido”

2. L’utilizzo ossessivo dei social, l’artista descrive “la società del benessere” popolata da gente per cui conta esclusivamente il successo effimero, dove i valori sono la fama e la notorietà e per ottenerli è necessario pianificare i contenuti per raccogliere più follower e più popolarità “Faccio mille foto mai vestito uguale, in 15 secondi ci si può annoiare” o “L’insalatina per restare leggeri - La posto oggi ma è una foto di ieri”;

3. L’emergenza ambientale. Problema che coinvolge l’intero mondo come il surriscaldamento terrestre “Pronti con la prova costume per il riscaldamento globale” - e i rifiuti plastici nei mari - “Nuovo show spettacolare - Su un’isola di plastica in mezzo al mare”.

Il testo di "Senza pensieri"

SENZA PENSIERI

Nella testa ho un buco nero
Spendo soldi per sentirmi più leggero
Nuovo show spettacolare
Su un’isola di plastica in mezzo al mare
Faccio mille foto mai vestito uguale
In 15 secondi ci si può annoiare
Non mi ricordo più che cosa devo fare
Ci sto prendendo gusto nel dimenticare

Senza problemi senza pensieri
L’insalatina per restare leggeri
Senza problemi senza pensieri
La posto oggi ma è una foto di ieri

Travolti dallo stress delirio universale
Basta solo non pensare
Il mondo finirà non ti devi preoccupare
Pronti con la prova costume per il riscaldamento globale

Oh na na na na...

Senza pensieri nessuno vuole problemi
Solo fake new e clickbaiting, baby
Laureata con 110 brava
Ma mandami foto dei piedi
che sorrido
Sotto sedativo
Acquisto compulsivo
Roba che non serve la voglio per primo
Per fare il figo dovrò chiedere un fido
Mi sa che tocca fare un altro pezzo estivo

Senza problemi senza pensieri
Come i vecchietti a esaminare i cantieri
Senza problemi senza pensieri
Abbiamo terra piatta e cieli sereni

Travolti dallo stress delirio universale
Basta solo non pensare
Il mondo finirà non ti devi preoccupare
Pronti con la prova costume per il riscaldamento globale

O na na na...

Non pensare non pensare non pensare lascia stare
Ti fa male ti fa male ti fa male
Dico sì ma non so più chi sono
La gente mi parla ma capisco solo
O na na na