Home MusicaCaterina Caselli: da Bocelli a Elisa, solo grandi successi

Caterina Caselli: da Bocelli a Elisa, solo grandi successi

Il "Casco d'oro" compie 69 anni. Con l'etichetta indipendente Sugar Music ha scoperto talenti come Elisa, Negramaro, Malika Ayane, Andrea Bocelli

Foto: Caterina Caselli, il "Casco d'oro" degli anni sessanta  - Credit: © Olycom

10 Aprile 2015 | 14:47 di Valentina Cesarini

Caterina Caselli: il Casco d'oro degli anni 60, spegne sessantanove candeline. Nel 1966 si aggiudica il soprannome grazie all'acconciatura indossata al XVI Festival della Canzone Italiana dove presenta il brano Nessuno mi può giudicare, scartato da Celentano che preferisce Il ragazzo della Via Gluck. Dopo anni di enormi successi decide di ritirarsi dalle scene nel 1975, iniziando una carriera di talent scout e produttore discografico che la porta poi ad entrare nella Sugar Music, etichetta discografica indipendente fondata da Ladislao Sugar (suocero della Caselli) nel 1932.

La Caselli ha lanciato nel mercato discografico molti nomi di grande fama: Giuni Russo, Andrea Bocelli, Filippa Giordano, gli Avion Travel, Gerardina Trovato, Paolo Vallesi, i Gazosa, Elisa, i Negramaro, Malika Ayane, Raphael Gualazzi e Giovanni Caccamo.

Ecco qui una breve panoramica degli artisti che tuttoggi sono seguiti dalla Sugar Music.