Home MusicaConcertiAttentato al concerto di Ariana Grande a Manchester

Attentato al concerto di Ariana Grande a Manchester

22 morti e 59 feriti, questo il tragico bilancio dopo l'esplosione che ha sconvolto la città inglese la sera del 22 maggio 2017

Foto: Due fan di Ariana Grande presenti al concerto parlano con la stampa dopo l'esplosione  - Credit: © Getty Images

23 Maggio 2017 | 10:23 di Redazione Sorrisi

22 morti e 59 feriti. Questo è il terribile bilancio dell'attentato avvenuto la sera del 22 maggio a Manchester, al termine del concerto della popstar americana Ariana Grande. Alle 22,35 inglesi (le 23,35 in Itaia), poco dopo il termine dello show, una fortissima esplosione ha sconvolto la Manchester Arena, un palazzetto coperto capace di contenere oltre 21.000 persone.

Questo quanto raccontato da una donna presente al concerto al Mail Online: «Ariana Grande aveva appena cantato la sua ultima canzone e terminato il concerto abbandonando il palco.  A quel punto abbiamo sentito una forte esplosione e tutti hanno iniziato a urlare e correre verso l'uscita».

Le vittime sono tutte giovanissime fan della cantante americana, l'attentatore è morto dopo essersi fatto esplodere assieme all'ordigno che ha seminato chiodi e pezzi di metallo nel tentativo di colpire il maggior numero possibile di persone. L'area interessata è quella della biglietteria, piena di persone che defluivano al termine del concerto.

Chi è Ariana Grande? Dieci cose da sapere sulla pop star

«Distrutta. Dal profondo del mio cuore sono disperata. Non ho parole». Questo il tweet pubblicato da Ariana Grande nella notte. La popstar aveva in programma un concerto a Londra giovedì 25 maggio che è stato sospeso, così come tutto il tour europeo, compresi anche i due concerti previsti in Italia il 15 e il 17 giugno, a Roma e Torino.