Home MusicaConcertiBastianich Music Festival, le foto della seconda edizione

Bastianich Music Festival, le foto della seconda edizione

Sabato 1 agosto a Cividale del Friuli si è tenuta la seconda edizione del festival musicale a scopo benefico organizzato da Joe Bastianich

03 Agosto 2015 | 14:29 di Redazione Sorrisi

"Ci siamo, l’abbiamo rifatto! Abbiamo concluso anche la seconda edizione del Bastianich Music Festival. Il pubblico, il sostegno di partner locali e non solo, il coinvolgimento da parte degli artisti è stato tanto, senza di loro tutto ciò non sarebbe stato possibile. Quest’anno ho scelto di aiutare Debra, la onlus italiana che si occupa di ricerca sulla EB, ma vorrei che questo festival diventasse un appuntamento fisso dell’estate italiana; poter dare vita ad un evento del genere, tra i vigneti della mia famiglia, in Friuli, lo rende unico. Non c’è nessun altro posto al mondo in cui vorrei realizzarlo… ci vediamo il prossimo anno, a inizio agosto!"

Queste le parole di Joe Bastianich al termine della seconda edizione del festival musicale da lui organizzato a scopo benefico.

Tra i vigneti della Bastianich Winery e il Ristorante Orsone, a Cividale del Friuli è andata in scena una serata a scopo benefico all’insegna di performance musicali live ed enogastronomia. La raccolta fondi è stata a favore di Debra Italia Onlus, organizzazione che dal 1990 lavora per la ricerca sull’Epidermolisi Bollosa [EB], conosciuta anche come "Sindrome dei bambini farfalla", supportando i pazienti e le loro famiglie.

Il festival ha visto salire sul palco artisti dal calibro internazionale e dalle diverse influenze musicali, arrivati per l’occasione non solo dall’Italia, ma anche dal Regno Unito e dagli USA. 

Si sono alternati sul palco, durante il corso della serata, i ritmi soul dei Pimps of Joytime, le musiche elettro-pop degli M+A, oltre naturalmente a Joe Bastianich che si è esibito in un repertorio di American Classics insieme al cantautore Mike Seay, suo compagno di viaggio in "On The Road", al trio vocale swing Les Babettes e al talentuoso pianista pugliese Roberto Esposito. 

Da Virgin Radio, media partner dell’evento, è arrivato il sound eclettico di Vittoria and The Hyde Park e le sonorità della tradizione irlandese cantate da Andrea Rock, ma anche il direttore artistico dell’emittente DJ Ringo che per una sera ha vestito i panni del conduttore alternandosi con la collega DJ Rita Houston arrivata dalla radio WFUV di New York. 

Non è stata solo la musica la protagonista della serata, ma anche l’enogastronomia e i grandi vini del Friuli Venezia Giulia. Nell’area principale erano presenti i menù dei grandi festival made in USA come hamburger, chili, mais alla piastra, baked potato e philly cheese sandwich, accompagnati da birra e dai vini più rappresentativi del territorio.