Home MusicaConcertiChi sono i Knower, il duo jazz fenomeno del web

Chi sono i Knower, il duo jazz fenomeno del web

Con i loro video esilaranti hanno conquistano il pubblico della rete: Louis e Geneviève saranno in concerto in Italia il 9 novembre, conosciamoli meglio

Foto: Knower  - Credit: © Facebook

31 Ottobre 2018 | 10:41 di Giulia Ciavarelli

Il colpo di fulmine con la musica dei Knower è immediato: loro sono Louis Cole e Genevieve Artadi, due ragazzi di Los Angeles che, avendo in comune la passione per il jazz, un giorno hanno deciso di unire le forze e amalgamare le proprie influenze artistiche in un progetto davvero particolare. L'ultimo disco si chiama «Life».

La loro notorietà arriva dai video musicali autoprodotti e condivisi sul web, diventati virali in poco tempo. Il primo di una lunga lista è «Bank account», ma sulla loro pagina YouTube potete trovarne tanti altri che hanno conquistato i fan a colpi di click e condivisioni. La loro originalità è quella di mantenere la struttura delle canzoni stravolgendone ritmi e sonorità, con la combinazione di strumentazioni live e campionatori digitali. Nel 2017 hanno aperto quattro concerti dei Red Hot Chili Peppers e il loro suono insolito ha conquistato perfino Quincy Jones, leggendario produttore di Michael Jackson. «Una volta abbiamo suonato nel suo soggiorno alcune cover di Michael!», aveva dichiarato Louis durante un’intervista. 

Abbiamo deciso di fare qualche domanda a Louis e Genevieve: ne è venuta fuori un'intervista surreale come il loro progetto artistico.

Raccontateci di voi: come siete diventati Knower?
Genevieve: «Siamo di Los Angeles e ci siamo incontrati per la prima volta quando Louis si è schiantato con il suo camion contro la porta del mio garage».

Vi siete fatti conoscere attraverso le piattaforme digitali: pensate che questi strumenti aiutino gli artisti indipendenti oggi?
Louis: «Servono anche cacciavite, chiave inglese e martello!».
Genevieve: «Certo, postare la tua vita lavorativa e condividere quello che ami fare è la scelta giusta».

La musica dei Knower è composta da testi ma anche idee visive: i vostri video sui social, che si ispirano all'immaginario dei videogiochi degli anni Ottanta, sono diventati un fenomeno web di portata globale. 
Genevieve: «Louis giocava molto al videogioco di Mario Kart e io mi divertivo con Dr. Mario».

Alcuni dei vostri remix hanno catturato l’attenzione di Quincy Jones, il produttore di Michael Jackson. Cosa avete imparato da lui?
Genevieve: «Abbiamo appreso che gli alieni sono reali!».

Oltre al progetto Knower, Louis ha pubblicato un album da solista che si intitola «Time». 
Genevieve: «Si, Louis ci ha messo tutta la sua forza vitale per creare un progetto che lo rispecchiasse totalmente».

Sarete in concerto a Torino il 9 novembre: cosa dobbiamo aspettarci?
Genevieve: «Davvero buona musica».

Dopo averne sentito tanto parlare, finalmente i Knower arrivano in Italia per un’unica data dal vivo: il 9 novembre suoneranno a Torino durante il «Jazz:Re:Found».

I VIDEO CHE HANNO FATTO IL GIRO DEL WEB