Home MusicaConcertiClaudio Baglioni, “Dodici note”: per la prima volta dodici concerti alle Terme di Caracalla

Claudio Baglioni, “Dodici note”: per la prima volta dodici concerti alle Terme di Caracalla

Sarà un 2020 speciale per l'artista: oltre al singolo "Gli anni più belli", presente nell'omonimo film di Gabriele Muccino, un nuovo album discografico in primavera e una serie di live a giugno

Foto: Claudio Baglioni  - Credit: © Angelo Trani

29 Novembre 2019 | 14:44 di Giulia Ciavarelli

Dodici sembra essere il numero fortunato di Claudio Baglioni, che nel 2020 affronterà una nuova sfida musicale dopo l'incredibile Al Centro Tour: si intitola proprio Dodici note la serie di concerti che lo vedrà per la prima volta affrontare dodici serate alle Terme di Caracalla. "Prima nella prima" si potrebbe dire, perché in una stagione estiva dell'Opera di Roma non era mai accaduto che un'artista si esibisse per dodici spettacoli di fila in questo spazio unico al mondo nel quale storia, arte e bellezza si fondono in una magia che non ha eguali.

Nei concerti, previsti dal 6 al 18 giugno 2020, non mancheranno i grandi classici di Baglioni che vedremo in un'inedita e raffinata dimensione classica con solisti d'eccezione, una grande orchestra e un coro. Si aggiungeranno anche altre canzoni che faranno parte del nuovo progetto discografico dell'artista, in uscita nella primavera del prossimo anno.

Tutto ruota intorno al numero dodici, compreso il nuovo album che conterrà, appunto, dodici brani: tra questi c'è "Gli anni più belli", traccia che dà il titolo al film di Gabriele Muccino nelle sale cinematografiche dal 13 febbraio 2020. Il singolo uscirà ufficialmente il prossimo 3 gennaio in radio e in digitale ma è già possibile ascoltarne un breve estratto dal trailer della pellicola.