Home MusicaConcertiEros Ramazzotti: parte a febbraio il tour mondiale

Eros Ramazzotti: parte a febbraio il tour mondiale

Il cantante romano annuncia le nuove date del World Tour, da Barcellona a Yerevan, passando per Parigi e Mosca, e concede il bis a Roma e Milano

Foto: Eros Ramazzotti  - Credit: © Olycom

14 Ottobre 2015 | 18:39 di Lorenzo Di Palma

Dopo aver girato in lungo e in largo l'Italia, la prima parte del World Tour di Eros Ramazzotti si concluderà il 7 novembre al PalaAlpitour di Torino, ma poi il cantante porterà Perfetto, il suo ultimo lavoro discografico uscito il 12 maggio scorso, anche in Europa, Asia e Sud America, non prima però di concedere qualche bis in alcune date italiane.

Ramazzotti ha infatti appena annunciato le nuove date del suo Eros World Tour 2016, che lo vedranno impegnato in trentadue nuovi concerti, in 14 Paesi diversi.

Tour che lo porterà a esibirsi anche in ?città dove nessun artista italiano ha mai suonato prima di lui? e, per l'occasione, Ramazzotti ha annunciato anche altre date italiane, dove toccherà ancora Roma, Milano e Torino.

Il tour debutterà il 14 febbraio al Palau St. Jordi di Barcellona - dove Ramazzotti tenne uno storico concerto nel dicembre del 1991 che fu anace trasmesso in diretta da Canale 5 - poi farà tappa a in Cile al celebre Festival di Viña del Mar dove è stato il primo artista internazionale richiesto, per proseguire verso Mosca, da Bratislava a Novosibirsk passando per Monaco, Parigi e Tallin, con un impianto fortemente innovativo.

Intanto l'album Perfetto è stabile nelle classifiche dei dischi più venduti dei 60 paesi che lo hanno pubblicato.

Ecco i nuovi appuntamenti: 14 febbraio Barcellona, 16 Bilbao, 18 Madrid, 23 Viña del Mar, 27 e 28 Acireale; 1 marzo Eboli, 3 e Roma, 6 Torino, 7 Milano, 9 Marsiglia, 11 Brescia, 13 Conegliano Veneto, 15 Bratislava, 17 Monaco, 19 Lussemburgo, 21 Ginevra, 23 Parigi, 26 Minsk, 28 Vilnius, 30 Tallin; 2 aprile Mosca, 8 Novosibirsk, 10 Krasnoyarsk, 13 Omsk, 15 Tchelyabinsk, 17 Kazan, 19 Voronezh, 21 Krasnodar, 24 Baku e 26 Yerevan.