Home MusicaConcerti«FestiValle 2018», musica e arti digitali ad Agrigento

«FestiValle 2018», musica e arti digitali ad Agrigento

Tre giorni di talks su cultura e arti digitali, workshop e performance: la seconda edizione del festival internazionale andrà in scena dal 9 all'11 agosto nella magnifica Valle dei Templi di Agrigento

Foto: «FestiValle»  - Credit: © Ufficio stampa

08 Agosto 2018 | 11:00 di Giulia Ciavarelli

Dal 9 all'11 agosto torna «FestiValle 2018», il festival internazionale ambientato nel magnifico Parco Archeologico della Valle dei Templi di Agrigento, patrimonio dell’Umanità Unesco e tra i luoghi più suggestivi e ricchi di storia al mondo. Organizzata senza contributi pubblici da un team di giovani, la seconda edizione dell'evento è diretta da Fausto Savatteri con l'obiettivo di valorizzare al meglio un territorio unico attraverso la promozione di una proposta culturale non convenzionale ma di grande qualità. È una manifestazione rivolta non solo ai cittadini di Agrigento ma anche ai tanti turisti che ogni anno raggiungono uno dei luoghi simbolo della Sicilia.

I tre giorni di festival offrono una combinazione di generi e ritmi diversi con una proposta che varia da dj set a concerti jazz e swing, show con sonorità elettroniche fino ad un fitto programma di workshop e performance.

Di seguito il programma delle tre serate.

Jazz, swing e workshop: il programma completo del festival

Le serate di «FestiValle» prenderanno il via alle 20.30 presso il Teatro del Tempio di Giunone, nel cuore della Valle dei Templi, con una proposta musicale di grande livello con artisti di rilievo internazionale del panorama jazz e swing. Ad inaugurare i tre giorni di festival, il 9 agosto ci sarà l'unica tappa italiana dell’orchestra Chicago Stompers: la formazione Hot Jazz più giovane d’Italia è composta da undici elementi e unica band della penisola specializzata nel repertorio degli anni ‘20 e '30 che vanta diverse partecipazioni ai più prestigiosi festival europei di settore.

Venerdì 10 Agosto è il turno del gruppo più famoso al mondo del genere jazz manouche, i Rosenberg Trio (Olanda), capitanati dal re delle sei corde Stochelo Rosenberg. A rendere ancora più completo lo spettacolo per l’occasione si unirà all’ensamble anche il fisarmonicista di fama mondiale Ludovic Beier (Francia). Non solo musica al «FestiValle»: a dirigere workshop di swing chi saranno le star internazionali di Lindy Hop e Tap & Jazz Thomas Blacharz ed Elisabet Monllor (Francia). Non mancheranno momenti di jam session, performance e dj set swing dopo i concerti.

All'interno della Valle dei Templi, nel Giardino della Kolymbetra, sabato 11 agosto ci saranno alcuni talk culturali sulle arti non convenzionali, realizzati anche quest’anno in collaborazione con il Farm Cultural Park di Favara. Tra gli ospiti d’eccezione vi saranno Angelo Milano (fondatore di FAME festival e Studiocromie), SUQ.

I concerti gratuiti di «Electro-FestiValle»

Il 10 e l'11 agosto, a partire dalle 23.00, prende vita l’«Electro-FestiValle» ovvero la sezione dedicata alle nuove sonorità elettroniche che andranno in scena sulla spiaggia di San Leone (AG) nei pressi del lido Oceanomare in collaborazione con il team di RoBOt Festival, la manifestazione dedicata all'elettronica e le arti visuali che si svolge ogni autunno a Bologna. Tra gli artisti internazionali troviamo il dj e produttore berlinese Tobi Neumann, il dj Marquis Hawkes, gli italiani Fabrizio Mammarella, Marco Unzip e la band I Casi (Nu Jazz, Funk, Electro).

Tutti gli eventi saranno ad ingresso gratuito.

I BIGLIETTI

9 agosto | 1 giorno: Chicago Stompers – 15,00 euro + d.p.
10 agosto | 2 giorno: The Rosenberg Trio & Ludovic Beier – 18,00 euro +d.p.
11 agosto | 3 giorno: Kolymbethra Unconventional night - 12 euro + d.d.p

L'abbonamento completo che include l'accesso a tutti gli eventi al costo di 40 euro. Per avere maggiori informazioni, visitare il sito ufficiale del festival.