Fred De Palma: il concerto al Fabrique è una festa del reggaeton italiano

Dopo un’estate di successi, l’artista saluta i fan con l’ultima data a Milano: sul palco anche Emis Killa, Baby K e Boro Boro

23 Settembre 2022 alle 10:39

L’estate ha le ore contate e proprio nella giornata che precede l’equinozio d’autunno va in scena uno dei due grandi eventi live di Fred De Palma, all’anagrafe Federico Pallana: quale miglior modo per salutare la fine della stagione più calda dell’anno ma soprattutto per vederlo alla prova con un pubblico più ampio e uno show tutto suo.

L’artista porta con sé l’entusiasmo di un lungo tour estivo, forse ancora non metabolizzato del tutto e l’energia di chi sta per arrivare al traguardo finale: Roma e Milano rappresentano un degno riassunto della sua carriera, dalle hit di successo che hanno costellato il suo percorso fino a collaborazioni vincenti con gli amici di sempre.

A ospitare il concerto è il Fabrique di Milano, che inizia a riempirsi a pochi minuti dall’inizio dello show, è allestito per diventare una sorta di chiringuito sulla spiaggia, con lucine, visual connessi alle atmosfere estive e ovviamente…una grande palma a fare da sfondo alla scenografia! L’artista inizia puntuale la sua serata milanese consapevole di portare su quel palco anche i numeri collezionati in questi anni: non è da tutti raggiungere 25 Dischi di Platino e 4 oro, oltre a 5 dischi di Platino in Spagna.

«Un brindisi al reggaeton italiano» ripeterà più volte tra una canzone e l’altra in una scaletta densa di hit, da quelle che ricordano le sue radici rap all’attuale curriculum musicale che dimostra l’amore per la musica latina e per il reggaeton, è lui tra i primi a esportarlo nel nostro Paese. Insomma, con Fred si balla sin dai primi minuti dello show: con un look borchiato con canottiera bianca e gli immancabili occhiali da sole, l’artista esordisce con “Ti raggiungerò” tra le urla di un pubblico che appare piuttosto vario con età e stili differenti.

L’artista non è solo sul palco, ma si accompagna a un corpo di ballo esplosivo: sei ballerine che diventano protagoniste a ogni brano con coreografie e numerosi cambi d’abito intrattenendo la platea anche durante le pause del concerto.

Se nella prima parte della scaletta Fred si esibisce in solitaria, tranne quando entra Baby K per “Dio benedica”, è nel cuore dello show che iniziano a sfilare tanti altri ospiti, o meglio amici: arriva Julia Jane, Boro Boro, VillaBanks, Lazza ed Emis Killa («Una delle persone a cui voglio più bene nella mia vita» confida al pubblico). Grande assente Anitta, con la quale ha condiviso il palco del Latin Festival di Assago.

Il primo vero tour dell’artista, che prima del live milanese si era concentrato solo sui club, termina con un quartetto di successi, come “Paloma”, “D’estate non vale”, “Una volta ancora” e la più recente “Extasi”, prima di invitare sul palco alcune fan delle prime file per salutare e ringraziare chi ha preso parte alla prima festa del reggaeton italiano. In attesa di ritornare in studio e registrare nuova musica, lo aspetta la seconda data fissata per il 25 settembre al Teatro Centrale di Roma, già interamente sold out.

Seguici