Home MusicaConcerti“Heroes – il futuro inizia adesso”: il primo grande concerto italiano in live streaming

“Heroes – il futuro inizia adesso”: il primo grande concerto italiano in live streaming

Oltre 40 artisti e cinque ore di musica: domenica 6 settembre ci sarà il gran finale della settimana di grandi eventi musicali all'Arena di Verona

Foto: Music awards 2019  - Credit: © Rai

04 Settembre 2020 | 15:38 di Giulia Ciavarelli

«Domenica sarà una grande festa della normalità» esordisce Gianmarco Mazzi, direttore generale e artistico dell'Arena di Verona che ospita “Da Verona accendiamo la musica”, la settimana di grandi eventi musicali a sostegno dei lavoratori dello spettacolo. L’Arena ha fatto da palcoscenico ai Seat Music Awards, all'edizione speciale della Partita del Cuore e lo sarà per "Heroes – il futuro inizia adesso", il primo grande concerto italiano in live streaming che riunirà tutta la filiera musicale domenica 6 settembre.

A partire ore 18.50 si alterneranno sul palco oltre 40 cantanti per cinque ore di musica live: «"Heroes" è una manifestazione incredibile: per la prima volta in assoluto c’è un insieme di tutti gli artisti che rappresentano la musica contemporanea» racconta Roberto De Luca, presidente di Live Nation, presente alla conferenza stampa di presentazione della manifestazione. «È un progetto nato durante il lockdown, c’era la voglia di costruire qualcosa che durasse nel tempo» aggiunge Clemente Zard di Vivo Concerti.

L’Arena sarà al centro della musica in modalità ibrida tra il pubblico presente fisicamente e quello che acquisterà lo smart ticket per assistere all'esclusiva diretta streaming disponibile su Futurissima.net e tramite app mobile su A-Live. Sarà una vera esperienza di socializzazione virtuale, che poco assomiglia al tradizionale flusso televisivo: ci si potrà spostare da uno stage all'altro con un video e suono immersivo e spazializzato, si potrà sbirciare nell’area backstage e ascoltare i commenti dei creator presenti dietro le quinte.

Per il gran finale della settimana veronese, “Heroes” mette in fila una line-up stellare: ci saranno Achille Lauro, Afterhours, Aiello, Anastasio, Anna, Brunori Sas, Cara, Coez, Coma Cose, Diodato, Elodie, Eugenio In Via Di Gioia, Fedez, Frah quintale, Francesca Michielin, Franco126, Gaia, Gazzelle, Gemitaiz & Madman, Ghali, Ghemon, Ginevra, Levante, Madame, Mahmood, Margherita Vicario, Marlene Kuntz, Marracash, Mecna, Michele Bravi, Mostro, Nitro, Pinguini Tattici Nucleari, Priestess, Random, Rocco Hunt, Salmo, Selton, Shiva, Subsonica, The Kolors, Tommaso Paradiso, Willie Peyote.

Grande attesa per i duetti della serata: Elisa con Marracash, Ana Mena con Rocco Hunt, Ginevra con Ghemon, Annalisa con Achille Lauro e Zero Assoluto insieme a Gazzelle.

La serata si aprirà con uno straordinario omaggio al maestro Ennio Morricone realizzato da Alex Braga, musicista e ideatore di A-Live: «È un simbolo di straordinaria sintesi tra l’avanguardia e il pop, l’estrema sublimazione del genio che riesce a comunicare la bellezza della complessità nella purezza della semplicità. La decisione di dedicargli l’apertura del concerto è maturata insieme al direttore artistico di "Heroes", Dino Lupelli, nella convinzione che la sua musica sia un patrimonio artistico e culturale che va divulgato e tramandato anche alle nuove generazioni».

Il ricavato della manifestazione andrà - al netto dei costi di produzione, della Siae e dell’Iva - ad alimentare il Fondo “COVID-19 Sosteniamo la musica” di Music Innovation Hub, sostenuto da Spotify e promosso da FIMI, in partnership con AFI, Assomusica, NUOVOIMAIE e PMI e rivolto alle categorie del settore musicale più colpite dagli effetti della pandemia: artisti emergenti e lavoratori intermittenti, cuore pulsante e silenzioso dell'industria musicale.