Home MusicaConcertiIra Green: un nuovo inedito e il tour

28 Gennaio 2016 | 21:21

Ira Green: un nuovo inedito e il tour

Nuovo video per la rivelazione “rock” dell’ultima edizione di The Voice of Italy, che da febbraio inizierà a suonare in giro per l’Italia

 di Lorenzo Di Palma

Ira Green: un nuovo inedito e il tour

Nuovo video per la rivelazione “rock” dell’ultima edizione di The Voice of Italy, che da febbraio inizierà a suonare in giro per l’Italia

Foto: Ira Green  - Credit: © Photosound

28 Gennaio 2016 | 21:21 di Lorenzo Di Palma

Era sua la voce più “rock” dell’ultima edizione di The Voice of Italy dove è arrivata fino alle semifinali: Ira Green, che ha avuto l’indiscutibile merito di cantare in prima serata pezzi storici dei Led Zeppelin, Black Sabbath, Nirvana, Deep Purple, ha annunciato le prime date del suo tour: il 5 febbraio a Lucca (Teatro Ponte di Moriano); il 2 aprile a Foggia (Indian Bikers); il 16 a Vicenza (Gallery Caffè), il 22 a Napoli (Hades); il 30 a Roma (Locanda Blues) e il 27 maggio a Caserta (Theo’s Home).

Ira Green - vero nome Arianna Carpentieri, 25 anni da Villaricca (Napoli) - sarà accompagnata dalla sua formazione storica, ovvero, Marco Branca al basso, Mauro Naviglio e Biagio Felaco alle chitarre e Mario Di Napoli alla batteria.

Durante lo show Ira, oltre ai suoi inediti, riproporrà alcuni dei suoi cavalli di battaglia proposti durante The Voice of Italy, come Black Dog dei Led Zeppelin (il cui videoclip ha superato due milioni di visualizzazioni), Lithium dei Nirvana, Paranoid dei Black Sabbath e Smoke on the water dei Deep Purple.

Intanto ha presentato il video del primo inedito che si intitola Mondo senza regole, brano composto dalla stessa giovane artista e prodotto, missato e masterizzato presso la Ctrl Room a cura di Giorgio Durantino e Francesco Guarnaccia, che in poche settimane ha passato le 100mila visite: 

Ira Green, ha una lunga gavetta alle spalle, fatta da più di dieci anni a fare spola tra un locale e l’altro della Campania assieme alle sue cinque band, guadagnandosi da vivere cantando e suonando anche il basso. Si è avvicinata alla musica per combattere la sua timidezza e a giudicare dalla carica dirompente con cui affronta il palcoscenico, sembra esserci riuscita: «Un uragano timido» l’ha definita Piero Pelù ai Live di The Voice of Italy 2015

Foto: Ira Green