Jovanotti: nel 2022 torna il “Jova Beach Party”

La grande festa torna nelle spiagge italiane (e non solo), ecco le date e l'orario di apertura delle prevendite

Jovanotti  Credit: © Elena Di Vincenzo
19 Novembre 2021 alle 12:35

«Abbiamo vissuto un’era sospesa, imprevedibile, chiusa e lontana da noi. Mi sono immerso nelle immagini dell’estate 2019: memorie di gioia, sudore, amicizia, follia, emozioni e amore. Sognavo che sarebbe potuto succedere ancora»: riparte la “nuova era” di Lorenzo Jovanotti, che rimette in moto la grande macchina dei live e annuncia un nuovo tour per l’estate del nuovo anno.

«Non si cambia nulla senza entusiasmo» dice Lorenzo che, con la sua invidiabile energia, ci racconta tutte le novità che riguardano il suo ritorno dal vivo: è tempo di bis, anche se il “Jova Beach Party” nell'edizione MMXXII è un concept talmente unico e sorprendente da non essere mai uguale a se stesso.

Lo definisce «un villaggio che si muove, una grande utopia, una città della festa» e lo sarà anche nel nuovo anno: prodotto da Trident Music, il tour debutta a Lignano Sabbiadoro il prossimo 2 luglio e girerà 12 spiagge popolari italiane, un prato in montagna, un ippodromo…e un aeroporto. Le date sono già state svelate e le prevendite aperte alle 15.00 del 19 novembre.

«Quando sono sceso dal palco dall’ultima data all’aeroporto di Linate, mi sembrava di essere ancora all’inizio. Ero ancora carico! Portare nelle spiagge una festa così è stata un’impresa bella, entusiasmante e difficile»: abbiamo riassunto tutte le novità raccontate da Lorenzo Jovanotti, dai concerti estivi (i biglietti sono già in vendita) all’iniziativa ambientale con il WWF e le attività correlate al suo nuovo viaggio musicale.

Le novità del 2022

«Alla seconda edizione siamo già una specie di ricorrenza»: il “Jova Beach Party” è un’industria in movimento, a Lorenzo piace definirla come «un’utopia che dura un giorno dove la realtà è sospesa e la gente si diverte».

«Con "Jova Beach Party" nel 2019 abbiamo inaugurato qualcosa, giusto in tempo per poi doverci chiudere forzatamente come tutti. La chiusura mi ha dato tempo per girarmi tra le mani questa cosa che avevamo fatto e che aveva preso forma mentre andava in scena» racconta l'artista. Si riparte dalle emozioni ma anche dai numeri record della prima edizione: oltre 600mila spettatori, 1000 persone di staff e 5,8 miliardi di impression sui social.

Nessuna scaletta, una grande festa che cambierà giorno dopo giorno: «In alcune location, ci fermeremo per due giorni consecutivi. Io faccio il dj e la pista dovrà essere piena: non ci saranno solamente brani nuovi, ma sarà un mix tra dj set e concerto con set tirati ma potenti oppure canzoni da intonare tutti insieme» racconta Lorenzo.

Durante la presentazione, Jovanotti ci mostra un prototipo di quello che sarà realmente il “suo villaggio musicale” e la disposizione dei tre palchi: lo Sbam Stage dedicato alla club culture, dance hall e house; il Kontiki Stage, una sorta di zattera sonora con la musica dal mondo e il Main Stage, il palco che ospiterà il set serale dell’artista.

La rinnovata collaborazione con il WWF

L’attenzione per l’ambiente è tra i temi più cari a Lorenzo: «Lasceremo le spiagge meglio di come le avevamo trovate» era lo slogan della prima edizione, e anche per il 2022 si rinnoverà la collaborazione con il WWF e Intesa San Paolo.

Nasce una nuova ambiziosa iniziativa “Ri-Party-Amo: puliamo e recuperiamo 20 milioni di metri quadri di spiagge, laghi, fiumi e fondali”: una mobilitazione nazionale che ambisce a raccogliere 5 milioni di euro sostenendo e promuovendo tre aree di intervento a livello ambientale, sociale e culturale.

In viaggio con il “Jova Beach Party” non ci sarà la plastica: «Avremo “l’acqua del sindaco”, le autobotti di acqua potabile. Distribuiremo delle borracce in materiale sostenibile da portare a casa, e l’acqua sarà gratuita e a disposizione di tutti» racconta l’artista.

Podcast, radio e poesia

«Si arriva alla spiaggia attraverso l’uso di tanti linguaggi: musica, grafica, poesia, libri, sport, viaggi, social network» esordisce Lorenzo prima di partire con una lunga serie di novità collaterali che andranno ad anticipare i concerti in spiaggia.

«Cosa succederà da qui al “Jova Beach Party”? Si rinnoverà la nostra APP, che nel 2019 è stata scaricata da 400mila persone. Ci sarà una radio, faremo dei podcast da gennaio dove ci saranno delle grandi chiacchierate con tante personaggi che vorrei incontrare. Inoltre, c’è l’EP di “Non voglio cambiare pianeta”, la colonna sonora del docutrip guardato da oltre 10 milioni di persone su RaiPlay. Da oggi sarà disponibile anche sulla Jova Tv».

Non solo: si aggiunge il lancio dello speciale Coloring book per Feltrinelli, trenta pagine di disegni e illustrazioni di artisti italiani e internazionali. È l’inizio di una collaborazione che si concretizzerà in inediti progetti editoriali, tra questi l’artista cita anche un libro di poesie che vedrà la luce in primavera.

«L'idea dell'album è un formato ormai superato»

«Nell’ottobre 2020 si è riaperto il cielo, e la prima cosa che ho voluto fare è scrivere musica. Prima non riuscivo ad ascoltare nulla, poi ho iniziato a scrivere tantissimo»: Lorenzo Jovanotti lascia sul finale un po’ di novità che riguardano i suoi progetti musicali. Con l’annuncio dei concerti, si è unito anche una nuova canzone, “Il boom”, primo di una lunga serie di singoli in uscita nei prossimi mesi.

C’è un disco in cantiere: «Non so bene come definirlo, si balla, ci si emoziona e c’è molto pop. È cambiata la musica, soprattutto negli ultimi cinque anni: parlo di formati, mercato e proposta. Parlo di canzoni perché l’album oggi, dopo due settimane, viene superato e non avevo più voglia di quel formato lì» conclude.

I biglietti e le location del "Jova Beach Party"

Sul maxischermo alle spalle di Jovanotti, ci sono collegati i 12 sindaci delle città scelte per il “Jova Beach Party”: tra luglio, agosto e settembre 2022, si ballerà a Lignano Sabbiadoro, Marina di Ravenna, Aosta, Albenga, Marina di Cerveteri, Barletta, Fermo, Roccella Jonica, Vasto, Castel Volturno e Viareggio. Come da tradizione, il tour si chiuderà a Milano, più precisamente all’aeroporto di Bresso.

I biglietti del "Jova Beach Party" sono in prevendita dalle ore 15.00 sui circuiti www.ticketone.it, www.ticketmaster.it e www.ciaotickets.com. La tappa di Albenga è al momento ancora da confermare, sono ancora in corso di definizione alcuni particolari tecnici. I biglietti relativi a questa data andranno in vendita a breve, non appena trovate le soluzioni idonee.

Le date dei concerti

2-3 luglio 2022: Lignano Sabbiadoro (UD), Spiaggia Bell’Italia
8-9 luglio 2022: Marina di Ravenna (RA), Lungomare
13 luglio 2022: Aosta (Gressan), Area Verde
17 luglio 2022: Albenga (Villanova, SV), Ippodromo dei Fiori
23-24 luglio 2022: Marina di Cerveteri (RM), Lungomare degli Etruschi
30-31 luglio 2022: Barletta, Lungomare Mennea
5-6 agosto 2022: Fermo, Lungomare Fermano
12-13 agosto 2022: Roccella Jonica (RC), Area Natura Village
19-20 agosto 2022: Vasto (CH), Lungomare Duca degli Abruzzi
26-27 agosto 2022: Castel Volturno (CE), Spiaggia Lido Fiori Flava Beach
2-3 settembre 2022: Viareggio (LU), Spiaggia del Muraglione
10 settembre 2022: Bresso-Milano Aeroporto

Seguici