Home MusicaConcertiLorenzo Fragola emoziona Milano, il racconto del live

Lorenzo Fragola emoziona Milano, il racconto del live

Il cantautore di Catania continua il tour italiano e all'Alcatraz di Milano registra il sold-out. Ecco cosa ci è piaciuto

Foto: Lorenzo Fragola durante la tappa milanese.  - Credit: © Corbis

13 Ottobre 2015 | 11:40 di Giulia Ciavarelli

Nelle sue scelte c'è la freschezza dei vent'anni e la saggezza di un cantautore dalle idee molto chiare. Non basta la vittoria ad X Factor perché il talento, l'entusiasmo e la passione vanno coltivate ogni giorno. Non bisogna mai dimenticarsi da dove si è partiti ma, allo stesso tempo, si deve trovare quella difficile capacità di tenere d'occhio il futuro da una prospettiva privilegiata. Lorenzo Fragola ci sta riuscendo. Il giovane cantautore di Catania rincorre il suo sogno, vince il talent di Sky, partecipa al Festival di Sanremo e pubblica il suo primo disco. Una dopo l'altra, le tappe musicali di Lorenzo sono significative e cariche di aspettative. Ma veniamo al presente.

Alle prese con la sua prima esperienza live in giro per l'Italia (1995- Il Tour), l'Alcatraz di Milano è la cornice perfetta per quell'alchimia speciale che Lorenzo instaura con la musica e i suoi fan.


C'è chi ci ritrova Ed Sheeran mentre qualcuno lo associa a Paolo Nutini ma i suoi riferimenti sono Domenico Modugno e i Beatles. Una sola certezza: la sua voce sa emozionare, sa come arrivare dritta al cuore. In una scaletta ricca di sorprese, c'è la canzone dell'estate # Fuori c'è il sole ma anche la ritmata Close my Eyes e i successi Siamo Uguali e The Rest. Lorenzo sembra avere due anime musicali: una, molto consapevole e sicura davanti al pubblico (per la maggior parte femminile) mentre l'altra è più intima e nascosta, quella con cui riesce a creare l'atmosfera surreale che cattura subito l'attenzione di chi lo ascolta. Con una scenografia in continuo movimento, lo spettacolo di Fragola vede l'alternarsi di canzoni ?prememoria?: da Homeland che riascolta quando ha nostalgia di casa, alla voglia di viaggiare in Distante fino alle cover di Pharrel Williams, Hozier e Modugno. Notevole la versione di E penso a te di Lucio Battisti.

Per essere la sua prima esperienza ed avere una nuova band conosciuta da pochi mesi, la prova live di Fragola ci incuriosisce e ci fa tornare a casa con quella strana voglia di scoprire e sapere cosa gli riserverà il futuro. La bella storia, come dice Morgan, è solo all'inizio.

Un video pubblicato da Paola Vantaggiato (@paola83princess) in data:



LE DATE DEL TOUR

Giovedì 15 ottobre - Firenze, Obihall

Venerdì 16 ottobre - Venaria Reale (TO), Teatro della Concordia

Giovedì 22 ottobre - Perugia, Afterlife Live Club

Venerdì 23 ottobre - Senigallia (AN), Mamamia

Domenica 20 dicembre - Acireale (CT), PalaTupparello