Home MusicaConcertiPiano City Milano 2016: un festival “diffuso” con oltre 400 concerti

Piano City Milano 2016: un festival “diffuso” con oltre 400 concerti

Diventa “non stop” la manifestazione giunta alla quinta edizione che torna in città dal 20 al 22 maggio. Apre il pianista Michael Nyman, autore della colonna sonora di "Lezioni di Piano"

Foto: Michael Nyman, musicista e compositore inglese, ospite d'onore dell'edizione 2016  - Credit: © Getty

20 Aprile 2016 | 19:32 di Lorenzo Di Palma

Ritorna con la quinta edizione, ?Piano City Milano?, il festival di tre giorni, dal 20 al 22 maggio, in cui le note del pianoforte saranno la colonna sonora della città lombarda anche nelle ore notturne e all'alba e in luoghi insoliti e inaspettati.

Con l'edizione 2016, infatti, ?Piano City Milano? diventa una ?non stop? con due maratone notturne, sabato e domenica, che si concluderanno con due concerti all'alba, uno con vista sui tetti della Galleria Vittorio Emanuele II e l'altro nel parco Formentano di fronte alla Palazzina Liberty.

Ad aprire le "danze" sarà, la sera del 20 maggio, il pianista inglese Michael Nyman (artefice, tra le altre molte cose, delle colonne sonore di Lezioni di Piano, Le Bianche Tracce della Vita, Gattaca ?" La porta dell'universo, Wonderland, L'ultima tempesta) che suonerà alla Gam, la Galleria d'arte moderna, una composizione originale pensata proprio per Milano.

Ma i concerti previsti in città in diverse location, dalle case private ai cortili delle case popolari sono oltre 400.

Tra gli ospiti della tre giorni ci sarano anche James Rhodes, Evan Lurie, Stefano Bollani, Francesco Grillo, Sasha Pushkin, Ji Liu, Ayse Deniz Gokcin, Jon Cleary.

Invece, Yulianna Avedeeva, vincitrice del primo premio al Concorso Internazionale Chopin di Varsavia 2010, che suonerà uno strumento prezioso, il primo pianoforte da concerto costruito in Italia: il Gran Coda n. 1 di Cesare Augusto Tallone della Fondazione Gioventù Musicale.

Da segnalare anche le performance degli allievi del Conservatorio di Musica Giuseppe Verdi di Milano e dei Civici Corsi di Jazz, impegnati in una maratona jazz e seguiti da un concerto per pianoforte ed elettronica del pianista turco Toros Can.

Nella tre giorni di musica, quindi ci sarà tanta ?Classca? ma ci sarà spazio anche per un omaggio a Ennio Morricone, alle colonne sonore di James Bond, ai Beatles, a David Bowie e persino ai Nirvana. E anche un "secret concert", in un luogo segretissimo che sarà rivelato solo all'ultimo minuto, con protagonista Bruno Canino.

Per il programma completo e per prenotarsi ad alcuni concerti (che sono a numero chiuso per motivi di spazio) ci si può collegare al sito www.pianocitymilano.it.