Home MusicaConcertiPrimo maggio a Taranto: il programma del concertone

Primo maggio a Taranto: il programma del concertone

Litfiba, gli Afterhours, Niccolò Fabi, Daniele Silvestri e molti altri artisti nel concerto organizzato nella città pugliese da Liberi e Pensanti. Salta la partecipazione dei Subsonica

Foto: I Litfiba  - Credit: © SplashNews

01 Maggio 2016 | 13:09 di Lorenzo Di Palma

A Taranto è tutto pronto per dare il via del tradizionale e alternativo alla kermesse organizzata a Roma dai sindacati confederati, ?Concertone? organizzato da Liberi e Pensanti, un'associazione di operai e cittadini formatosi a seguito del sequestro degli impianti inquinanti dell'Ilva nel 2012.

Il concerto ?#unomaggiotaranto 2016?, totalmente autofinanziato, è giunto alla quarta edizione con la direzione artistica affidata a Michele Riondino e Roy Paci. A condurre l'evento saranno Valentina Petrini, Valentina Correani e Andrea Rivera.

Sul palco del Parco Archeologico delle Mura Greche di Taranto a far ballare e cantare il pubblico, che l'anno scorso arrivò a 200mila presenze, ci penseranno i Litfiba, gli Afterhours, Niccolò Fabi, Daniele Silvestri, Ghemon, Levante, LNRipley, Beatrice Antolini, Ministri, Luminal, Teatro degli Orrori, Andrea Rivera, Renzo Rubino, Selton, Giovanni Truppi, Mama Marjas, Orchestra mancina, Terraross, SFK, Fidoguido e Frank Buffoluto.

Il concerto si potrà seguire, dalle ore 14, anche in diretta tv sul digitale terrestre al Canale 85 e in streaming su liberiepensanti.it e sul sito www.canale85.it, oltre che su Sky in chiaro, ai canali 875 e 879. Radio 1 Rai garantirà, inoltre, delle finestre di collegamento durante tutta la giornata.

Per un infortunio al tastierista Boosta, i Subsonica non potranno invece partecipare al Concerto come annunciato. È stato lo stesso musicista a comunicarlo sui social: ?Un paio di giorni fa - scrive - mi sono rotto un polso in un modo piuttosto improbabile (vi prego non chiedetemi come...). Nonostante l'intenzione di negare a me stesso l'evento non facendomi ingessare, le condizioni attuali non mi permettono di suonare e per accelerare la guarigione subirò un piccolo intervento con la prospettiva di riprendere tranquillamente l'attività tra circa due settimane".

Sul palco, oltre agli artisti, saliranno anche le mamme coraggio: le donne in lotta e in lutto che piangono i loro figli e mariti ma non si rassegnano e chiedono giustizia. E si parlerà anche di Europa e delle politiche economiche mondiali in collegamento video con Yanis Varoufakis, ex ministro delle finanze del primo governo Tsipras in Grecia.