Home MusicaConcertiRavello Festival: dieci minuti di applausi per il concerto dell’alba

Ravello Festival: dieci minuti di applausi per il concerto dell’alba

Il programma dell’evento musicale della costiera amalfitana prosegue con jazz e classica

Foto: Il grande jazz di Dave Holland e Kenny Barron sarà il 13 agosto al Ravello Festival  - Credit: © paroleedintorni

11 Agosto 2015 | 13:56 di Lorenzo Di Palma

Si è da poco chiusa con quasi dieci minuti di applausi la magia del concerto all'alba, che già il Ravello Festival rilancia a colpi di jazz e classica.

Quest'anno a causa delle condizioni metereologiche avverse, il tradizionale concerto che segna il passaggio della notte che dal 10 all'11 agosto si è trasferito dal palco allestito al Belvedere di Villa Rufolo all'interno dell'Auditorium Oscar Niemeyer.

L'InCanto che è il tema di quest'anno, c'è stato però lo stesso grazie a una webcam che riprendeva la terrazza che dà sul golfo e la proiettava su un maxi schermo alle spalle dell'Orchestra Filarmonica La Fenice diretta dal maestro Alvise Casellati, che ha eseguito in prima assoluta War Silence, sinfonia contro la guerra di Cristian Carrara, il triplo concerto per pianoforte violino e violoncello di Beethoven, Pelleas et Melisande di Gabriel Fauré e in chiusura la sinfonia numero 7 in Re minore di Dvorak. Infine dopo quasi dieci minuti di applausi, c'è stato l'inevitabile bis con la Peer Gynt Suite di Edvard Grieg.

E l'InCanto prosegue mercoledì 12 agosto con il violoncello di Enrico Dindo e il pianoforte di Monica Cattarossi in un concerto dedicato a Schumann - Drei Fantasiestücke (Tre pezzi fantastici), Op.73 e i Fünf Stücke in Volkston (Cinque pezzi in stile popolare), Op.102 -, Debussy - Sonata No.1 in re minore per violoncello e pianoforte, L 144 - e Bridge (Sonata in re minore per violoncello e pianoforte H.125).

E giovedì, 13 agosto, con ?The Art Of Conversation? un imperdibile dialogo musicale tra Kenny Barron al pianoforte e Dave Holland al contrabbasso, due protagonisti della scena jazz contemporanea.