“Banzai (Lato arancio)”: il nuovo album di Frah Quintale

Dopo "Banzai (Lato blu)", l'artista torna con la seconda parte del suo viaggio tra amori, avventure e un sound da ballare

Frah Quintale  Credit: © Tommaso Biagetti
4 Giugno 2021 alle 09:20

Ce l'aveva promesso e quella promessa l'ha mantnuta: Frah Quintale è tornato col nuovo album "Banzai (Lato arancio)". A un anno di distanza dal precedente "Banzai (Lato blu)", tira fuori la seconda parte del suo progetto in studio, atteso come il finale di una serie tv.

Dieci tracce che chiudono il cerchio di questo viaggio autobiografico che l'artista ha voluto condividere con noi, tra alti e bassi, molta ironia e una scrittura che fissa come una fotografia immagini evocative. Come per il primo lato, anche "Banzai (Lato arancio)" sembra essere un flusso di coscienza attraverso cui Frah Quintale ripercorre alcuni momenti salienti degli ultimi anni, come avventure amorose, rotture dolorose, per esorcizzarli e, perché no, omaggiarli.

Ad accompagnarlo in questo viaggio, come sempre, l'amico producer Ceri, che ha lavorato all'intero album, riprendendo il sound del precedente lavoro e confermando il marchio stilistico dell'artista – ormai una garanzia. E come ogni viaggio che si rispetti, ci vuole anche un amico che "scrocca" un passaggio: per questo abbiamo Franco126 che compare per un feat. con Frah Quintale nel brano "Chicchi di riso".

Seguici