Home MusicaDischi in uscitaCoez, il nuovo album “È sempre bello”

Coez, il nuovo album “È sempre bello”

A due anni dal grande successo "Faccio un casino" torna con un disco dalle sonorità più rock

Foto: Coez  - Credit: © Tommaso Biagetti

29 Marzo 2019 | 16:57 di Simone Tribuzio

Il 10 gennaio 2019 al MAXXI di Roma, il Museo nazionale delle arti del XXI secolo (zona Flaminio), e alle Colonne di San Lorenzo a Milano, Coez aveva dato appuntamento ai suoi fan per il lancio del singolo – scandito da un coundown su maxischermo - "È sempre bello". Annunciate in loco anche le due date live che si terranno al Palazzo dello Sport di Roma il 28 e il 29 maggio 2019.

Il mistero dietro ai manifesti

Per le strade di Roma e Milano, sono stati esposti qualche settimana fa dei misteriosi manifesti che riportavano alcuni versi. Si è poi scoperto che dietro a questa particolare operazione c'era proprio la firma di Coez, che annunciava il suo ritorno discografico intitolato "È sempre bello"; atto a celebrare soprattuto i dieci anni di carriera da solista.

Il disco

A quasi due anni di distanza dal doppio platino "Faccio un casino", torna con una produzione più morbida rispetto alla precedente che alternava elettronica e rap. Con "È sempre bello" (Carosello Records) non vuole solo tirare le somme dei suoi dieci anni da cantante solista, ma mette su carta le emozioni – grandi o piccole che siano – che proviamo nella vita di tutti i giorni. La direzione artistica e la produzione di tutte le tracce sono state affidate di nuovo a Niccolò Contessa, il nome dietro al progetto one man band de I Cani.

L'album contiene dieci tracce senza alcun featuring, al centro del concept soltanto Coez e il suo mettersi a nudo con l'ascoltatore. Il cantautore pop si lascia andare a momenti di rock acustico, come nella traccia di apertura "Mal di gola", dove la chitarra detta la linea melodica da assoluta protagonista.

Segue la potente title-track, nonché primo singolo a essere rilasciato "È sempre bello": con un ritornello che resta in testa e un messaggio positivo di fondo che dona speranza e spensieratezza (“Oggi voglio andare al mare / Anche se non è bello / Oggi sai che voglio fare / Fare come quando piove e io mi scordo l'ombrello”). Il videoclip del brano è stato girato dal collettivo di videomaker YouNuts sulla spiaggia di Brighton.

L'artista ha descritto così il brano prodotto da Contessa: «Mi sono concesso più positività, "È sempre bello" è casa, è quel posto di cui tutti hanno bisogno. So che non c’è un finale prestabilito. Se non arrivo ad essere quello che vorrei, cerco di chiedermi cosa posso davvero fare per me stesso. Bisogna perdonarsi, ogni tanto».

"Catene" profuma già di singolo con il tormentone synth-pop "Non basta un elastico per tenerci insieme”, verso apparso peraltro sui manifesti che hanno invaso i palazzi e le strade di Roma e Milano. Fino alla fine del disco continuano a inseguirsi chitarre acustiche e tastiere, come in "Ninna nanna" che si fa notare per la vena ispirata alla cifra di Vasco Rossi (e alla sua "Bollicine"), scanzonata e liberatoria.

La tracklist

1. Mal di gola
2. È sempre bello
3. Catene
4. Domenica
5. Fuori di me
6. La tua canzone
7. Gratis
8. Ninna nanna
9. Vai con Dio
10. Aeroplani

Le date dei concerti

28 maggio – Roma, Palazzo dello Sport
29 maggio – Roma , Palazzo dello Sport