“Danse macabre”, il nuovo album dei Duran Duran

Esce il 27 ottobre il nuovo disco del gruppo inglese dopo 2 anni di silenzio

23 Ottobre 2023 alle 07:00

C’è qualcuno che si è preparato per tempo per festeggiare in modo degno: i Duran Duran. Il 27 ottobre infatti esce "Danse macabre", il nuovo disco del gruppo inglese dopo 2 anni di silenzio. Un’idea nata quasi per caso da uno spettacolo tenuto a Las Vegas lo scorso anno nella…. Notte delle zucche.

Ed eccoci davanti a13 brani fra inediti e cover per un disco interessante, con qualche aspetto sperimentale, suoni ricercati e un risultato complessivo che zittirà i critici che con il gruppo inglese sono sempre stati severi. E non è tutto: alla inevitabile domanda: potrà il nuovo disco soddisfare le esigenze dei “vecchi fans”, spoilerando rispondiamo subito di sì.

A questo punto, riallacciandoci a quanto sopra, ci sembra doveroso un preambolo per chi non ricorda di chi stiamo parlando. I Duran Duran nascono nel 1978 a Birmingham. Tutti belli come il sole, vendono dischi a camionate (oltre 100 milioni nel mondo), sono grandi sperimentatori della video musica, frequentano le top model… Insomma sono sulla bocca di tutti: celebre il libro di una scrittrice milanese, Clizia Gurrado (con film successivo) dal titolo “Sposerò Simon Le Bon”…

Ma torniamo al disco. A un primo ascolta colpiscono le atmosfere prettamente duraniane degli inediti, da “Nightboat” alla title track “Danse macabre”, che si può già ascoltare online. Si resta senza parole affrontando le cover. Su tutte merita attenzione una versione duranizzata di “Psycho killer” (il primo vero successo dei Talking Heads di David Byrne). Forte la mutazione anche per un superclassicissimo del rock quale “Paint it black” degli Stones: in salsa elettronica con la voce di Simon Le Bon che gigioneggia. Da sentire anche per il featuring di Victoria De Angelis dei Måneskin.

Con “Supernature” del dj-batterista-produttore Cerrone (un big della disco music anni 70) e con “Super Freak” di Rick James (che qui diventa “Super lonely freak”) si torna in pista per ballare. Ma i Duran hanno esagerato: il disco è un caleidoscopio di generi: il quadro è completato dalle cover di “Bury a friend” di Billie Eilish, di “Spellbound” della post-punk Siouxsie e addirittura di “Ghost town” degli Specials, gruppo inglese fra i portabandiera del fenomeno ska.

Da segnalare la presenza nel nuovo album di qualche ospite illustre: la già citata Victoria dei Måneskin, Nile Rodgers, i produttori Josh Blair e Mr Hudson e due ex Duran di gran nome: Andy Taylor e Warren Cuccurullo.

"Danse Macabre" esce il 27 ottobre in varie formule: ce n’è una con riproduzioni di foto vintage di sedute spiritiche… Oppure in doppio Black 2LP e altro ancora.

Tracklist

  1. Nightboat 
  2. Black Moonlight
  3. Love Voudou  
  4. Bury A Friend
  5. Supernature
  6. Danse Macabre
  7. Secret Oktober 31st
  8. Ghost Town
  9. Paint It Black
  10. Super Lonely Freak
  11. Spellbound 
  12. Psycho Killer (feat. Victoria De Angelis)
  13. Confession in the Afterlife
Seguici