Home MusicaDischi in uscitaFrah Quintale è tornato col nuovo album “Banzai (Lato Blu)”

Frah Quintale è tornato col nuovo album “Banzai (Lato Blu)”

Un fresco sound funky e R&B per la prima parte del nuovo doppio album dell'artista culto della famiglia Undamento

Foto: Frah Quintale  - Credit: © Valentina De Zanche

26 Giugno 2020 | 12:23 di Cecilia Esposito

Come si fa a non voler bene a Frah Quintale che nel bel mezzo di una canzone ci piazza un "faccio schifo" gridato con sincerità? Il pezzo in questione si chiama "Lambada" ed è la terza traccia del nuovo album del rapper. Sì, avete letto bene, Frah Quintale è tornato.

"Banzai (Lato Blu)" è il suo ultimo lavoro in studio (la prima parte di un doppio album) attesissimo, visti anche i singoli di questi ultimi mesi che lo hanno anticipanto, come "Contento" e "Buio di giorno", per non parlare della traccia "La calma" prodotta da Deda, già una pietra miliare. Dunque, il buon Frah Quintale ci ha fatto penare, scalpitare, centellinando queste piccole perle, ma alla fine ha soddisfatto le aspettative.

L'album, prodotto dal fratello di studio Ceri, con la partecipazione di Bruno Belissimo e Crookers, è un viaggio di ritorno verso se stesso, attraversando la solitudine, la paura, la ricerca della pace e della serenità, e ovviamente l'amore, non sempre felice, anzi spesso doloroso, ma necessario per ritrovarsi. Mai piangersi addosso: in perfetto stile Frah Quintale, il tutto è condito da spensieratezza, ironia e beat accattivanti che vi faranno agitare sulle vostre sedie in ufficio – o in casa in smart working.

Fun fact: ha scelto la parola "banzai" come titolo dell'album perché tempo fa la utilizzava come alias in alcuni suoi graffiti. È un termine giapponese di buon auspicio, ma anche un grido di battaglia e un invito a lanciarsi verso l'ignoto. Proprio quello che ha fatto lui per arrivare a questo album.

Frah Quintale si conferma uno degli artisti più interessanti in Italia, e questo disco è la prova di quanto sia maturato stilisticamente. Se "Regardez Moi" (2017) lo aveva lanciato sotto i riflettori con la sua attitudine urban-indie, "Banzai (Lato Blu)" aggiunge alla sua musica un nuovo sound fatto di funky, R&B e raffinate influenze che cavalcano le sonorità più "cool" al momento in circolazione. Dunque, è proprio vero che a volte bisogna perdersi un po' per ritrovarsi più forti di prima.