Home MusicaDischi in uscitaFranco Battiato: l’antologia “definitiva” è “Le nostre anime”

Franco Battiato: l’antologia “definitiva” è “Le nostre anime”

Una monumentale raccolta per festeggiare 40 anni di carriera, tra inediti, cover (“Se telefonando”), duetti (anche con Mika) e un nuovo tour con Alice

10 Novembre 2015 | 21:43 di Lorenzo Di Palma

Si chiama Le nostre anime ed è un cofanetto composto da tre cd per 52 brani, disponibile anche in versione de luxe con sei cd e quattro dvd, che racchiudono il meglio della produzione di Franco Battiato, nelle parole dello stesso autore: “la mia antologia definitiva, l'unica e vera. Quella che ho scelto io dalla prima all'ultima canzone”.

La monumentale raccolta che riassume una carriera musicale lunga oltre 40 anni, uscirà venerdì 13 novembre e comprende anche tre inediti e una cover. Nei quattro dvd ci saranno i tre film da regista di Battiato e un “best of” del programma televisivo Bitte Keine Reklame condotto da Battiato con Sonia Bergamasco a metà dei primi anni duemila.

Nei tre cd trovano spazio oltre che il repertorio pop, anche le canzoni mistiche e le sperimentazioni, con il meglio della fortunata serie Fleurs e un estratto dalle quattro opere liriche scritte dal musicista siciliano.

“C'è moltissimo ma molto è rimasto anche fuori, sennò avremmo dovuto mettere 80 brani già nella versione standard", ha commentato Battiato. Che ha arricchito l’antologia con tre inediti: il primo è il pezzo che dà il titolo all’album, Le nostre anime (con un arrangiamento d'archi della Royal Philarmonic Orchestra di Londra), il punto d'arrivo della sua ricerca musicale e spirituale secondo Battiato (“il punto in cui si è finalmente liberi dalle passioni e dai desideri legati al corpo, si può gettare quell'inutile armatura che è l'ego e guardare all'anima”); il secondo è Lo spirito degli abissi e il terzo è Center of Gravity una versione inglese della celebre Centro di gravità permanente cantata in duetto con Mika

La cover è invece, Se telefonando, brano scritto da Maurizio Costanzo per Mina, riportato al successo all’ultimo Festival di Sanremo da Nek.

Battiato sarà ospite il 19 novembre a X Factor, dove canterà La Cura e partirà a febbraio per un tour in tutta Italia con Alice, con cui ha collaborato spesso dall'inizio degli anni '80 (Il vento caldo dell'estate, Per Elisa, Chanson Egocentrique, I treni di Tozeur).  

Il debutto è previsto per il 13 febbraio al Teatro Comunale di Carpi. L'epilogo il 7 e l'8 aprile a Palermo al Teatro Biondo. In mezzo una ventina di città italiane fra cui Trieste, Milano, Firenze, Roma e Napoli, e uno sconfinamento in Svizzera il 21 febbraio, al Lac di Lugano.

I due saranno accompagnati dall'Ensemble Symphony Orchestra composta da Carlo Guaitoli (direzione d'orchestra e pianoforte), Angelo Privitera (tastiere e programmazione), Davide Ferrario e Antonello D'Urso (chitarre), Andrea Torresani (basso) e Giordano Colombo (batteria).