Home MusicaDischi in uscitaLåpsley, è uscito il suo primo album «Long way home»

Låpsley, è uscito il suo primo album «Long way home»

Il disco di debutto della giovane cantante inglese è una vera rivelazione

Foto: Låpsley

04 Marzo 2016 | 12:58 di Francesco Chignola

Si chiama Holly Fletcher ma si fa chiamare Låpsley (il cognome della madre) ed è una vera rivelazione. L'abbiamo vista in tv lo scorso 10 gennaio, ospite di «Che tempo che fa», e ci ha colpiti con la sua splendida voce e con le sonorità ipnotiche della sua musica.

Oggi è arrivato il gran giorno per questa ragazza, soltanto 19enne: è uscito il suo album di debutto «Long way home», in cui conferma di essere un talento da tenere d'occhio, e una delle più interessanti scoperte recenti del pop inglese. Il disco si può già ascoltare integralmente su Spotify.

Nata il 7 agosto 1996 a York ma cresciuta a Southport, Låpsley ha conosciuto una prima notorietà grazie ad alcune canzoni pubblicate sul web a 16 anni, per poi essere lanciata dalla Bbc sul palco degli emergenti di Glastonbury nel 2014. Dopo aver firmato con la XL Recordings (la stessa etichetta di Adele) ha cominciato a portare in giro per il mondo la sua musica. E già due suoi singoli, «Falling short» e «Hurt me», hanno raggiunto la Top 10 inglese.

«Questo album è un'autobiografia delle mie emozioni e degli eventi accaduti nel corso dell'ultimo anno» racconta Låpsley per descrivere «Long way home», il suo disco di debutto. «Tutto quello che è successo, in qualche modo, è entrato a far parte di una canzone ?" che il tema fosse una relazione a distanza, o il modo in cui mi sono sentita dopo un litigio».

Per promuovere l'album Låpsley è stata anche invitata negli studi della Bbc dove ha interpretato una convincente cover di «Pillowtalk», il recentissimo singolo di Zayn, ex membro degli One Direction.

La copertina dell'album