Home MusicaDischi in uscitaLoredana Bertè, Amici non ne ho… ma amiche sì: l’intervista

Loredana Bertè, Amici non ne ho… ma amiche sì: l’intervista

Nel nuovo album propone le sue hit in duetto con le voci più amate in Italia

Foto: Loredana Bertè

01 Aprile 2016 | 10:48 di Alessandro Alicandri

L'ironico titolo del nuovo album «collettivo» di Loredana Bertè è «Amici non ne ho... ma amiche sì»: esce l'1 aprile. Nel disco troviamo, oltre a due inediti, molti dei suoi più grandi successi cantati in duetto con le voci femminili più belle della musica italiana. Emma, Alessandra Amoroso, Noemi, Elisa, Fiorella Mannoia, Nina Zilli, Patty Pravo, Paola Turci, Irene Grandi... leggere la lista delle amiche di Loredana ci lascia senza fiato.

Come ha fatto a organizzare tutto questo?
«Devo ringraziare Fiorella Mannoia, ha pensato a ogni cosa nei minimi dettagli. Non so davvero come ci sia riuscita!» (ride).

È merito di Fiorella anche l'inedito «È andata così», scritto da Ligabue?
«Sì, glielo ha chiesto lei. Pensavo di essere io quella con la faccia tosta, e invece...».

Come ha scelto le canzoni di repertorio?
“È stata un'impresa. So che mancano grandi brani, ma li hanno selezionati le mie amiche in piena libertà. Alla fine ognuna ha scelto la canzone più nelle sue corde».

Quale scelta l'ha stupita di più?
«Quella di Paola Turci con "Luna", un brano viscerale e per me molto doloroso, visto che è dedicato a Mimì (la sorella Mia Martini, ndr)».

Alla fine del brano con Elisa, dice "Non te la ricanto più". Come mai?
«In questo album lascio molto spazio alle artiste. Ma con la sua genialità, i suoi virtuosismi e le sue invenzioni, mi ha conquistata e coinvolta moltissimo. È bastata una sola registrazione e eravamo d'accordo che fosse perfetta così». 

C'è qualche amica che per motivi di spazio è rimasta fuori da questo progetto?
«Purtroppo sì, Syria e Giusy Ferreri. Speriamo di poter recuperare in un'altra occasione».

Questi duetti li sentiremo dal vivo?
«Certo! Qualcuna mi verrà a trovare nelle prime date del tour, ma spero che saremo tutte assieme a settembre all'Arena di Verona».

È pronta per tornare in giuria ad «Amici»?
«Maria è un genio, non vero l'ora di ripartire».

Qual è la gratificazione maggiore in un album come questo?
«Sentire quest'aria di rivicinta al femminile. Il fatto che le donne, quando stanno insieme, sono molto più forti. La nostra complicità...vera».