Home MusicaDischi in uscitaPhra Crookers, il nuovo mixtape: «Quello prima, quello dopo»

Phra Crookers, il nuovo mixtape: «Quello prima, quello dopo»

Torna con un lungo mixtape e molte collaborazioni rap: ecco cosa c'è da sapere

Foto: Crookers  - Credit: © Facebook ufficiale

23 Febbraio 2018 | 12:30 di Giulia Ciavarelli

Francesco Barbaglia è Phra Crookers, uno dei nomi più conosciuti nella scena elettronica. Dieci anni fa pubblicava il primo «Crookers Mixtape», ribaltando tutti i canoni del rap italiano e contaminando i brani con sonorità house.

Il dj e produttore italiano torna ufficialmente nella scena rap. Anticipato dal singolo "baile funk" «Animalier» con Dargen D’Amico, Danti, Mace e Ckrono e «Afrotutto» con Samuel Heron, il 23 febbraio esce il nuovo album «Crookers Mixtape: quello dopo, quello prima».

Conosciamo meglio Phra Crookers, e tutti i compagni di avventura che ha scelto per il nuovo disco.

La storia

La sua storia ha radici nella scena hip hop italiana, dove muove i primi passi come dj e produttore agli inizi degli anni duemila.

Il suo viaggio musicale parte da qui: oltre ad essere headliner dei club e festival più importanti al mondo, Phra Crookers ha remixato alcuni dei nomi più influenti della musica. Dai Chemical Brothers a Lady Gaga, gli U2, Major Lazer (che sarà una delle collaborazioni importante del primo album nel 2010), Moby, Diplo e soprattutto Kid Cudi che con l Crookers remix di «Day ’n’ Nite» si è ritrovato al primo posto delle classifiche di mezzo mondo vendendo milioni di copie.

Il 2015 segna il terzo album di Phra, «Sixteen Chapel» e l’anno seguente inizia una collaborazione sempre più stabile con la storica etichetta House Defected Records. Nonostante negli anni abbia esplorato diversi lati della musica house, la sua impronta hip hop è sempre stata riconoscibile e lo è in particolar modo con questo lavoro, dove a collaborare sono molti nomi della scena rap.

LE COLLABORAZIONI DEL DISCO

In questo mixtape lungo e divertente ci sono ben 31 pezzi con collaborazioni di nomi del rap italiano. Si passa da leggende riconosciute come Bassi Maestro, Gué Pequeno, Caneda e Dargen D’Amico a nuovi talenti come Laioung, Samuel Heron, Ernia e Rocco Hunt, al fianco di ritorni come quelli della CDB o di Dafa.

LA DATA ZERO

Cinque ore di musica tra suoni freschi e tamarri, rap, elettronica e disco: è questa la premessa della data zero di Crookers prevista per il 30 marzo. Big Up Factory e LP WORLD scelgono i Magazzini Generali di Milano per proporre una serata tra vecchi e nuovi amici. Infatti, sul palco si alterneranno Dargen D'Amico e Ackeejuice Rockers prima dell'esibizione di Phra, e poi a chiudere il djset di CIAO RECS.

Biglietti disponibili dal 26 febbraio qui: www.bigupfactory.it/crookers