Home MusicaDischi in uscitaSfera Ebbasta, esce «Rockstar – Pop Star Edition»: ecco cosa c’è dentro

Sfera Ebbasta, esce «Rockstar – Pop Star Edition»: ecco cosa c’è dentro

Dal 7 dicembre uno degli album più venduti del 2018 torna in una versione molto speciale. Potrebbe diventare grazie a questo «repack», l'album più venduto dell'anno

Foto: Sfera Ebbasta  - Credit: © Ufficio stampa

06 Dicembre 2018 | 10:52 di Alessandro Alicandri

Chi vuole sfondare in classifica crea album che uniscono. Sfera Ebbasta ha dato vita invece a un album che divide: ha fatto arrabbiare e entusiasmare fan, critici e opinione pubblica, generando comunque numeri da capogiro. «Rockstar», già provocatorio fin dal nome, esce il 19 gennaio 2018 e, trainato da brani come «Cupido» e «Ricchi x Sempre», ha venduto finora oltre 150 mila copie

Poche settimane fa, con delle animazioni dedicate denominate «visual», Sfera ha portato l'intero album su YouTube in libero ascolto gratuito sulla piattaforma, ottenendo da un minimo di 250 mila visualizzazioni («Tran Tran») a un massimo di 4 milioni («Ricchi x Sempre»).

«Rockstar - Popstar Edition» esce nei negozi il 7 dicembre 2018. Troverete più formati: il principale e più interessante è il packaging in pelliccia gialla e il doppio cd, il secondo è in vinile rosa e azzurro, il terzo è un doppio cd normale con un biglietto parterre per i concerti nel palazzetti del 2019. Quest'ultimo formato con biglietto del concerto è disponibile solo in esclusiva Amazon

I contenuti musicali

Il primo cd è la riedizione completa degli 11 brani già noti al pubblico, più quattro remix realizzati da altrettanti nomi chiamati a impreziosire il disco: «Uber» remixata da Miami Yacine (rapper tedesco di origine marocchina), «Bancomat» remixata da Tinie Tempah (classe 88, un mostro di bravura), «20 collane» remixata da Rich The kid (1992, famosissimo, statunitense) e «Tran tran» remixata da Lary over (artista trap di Porto Rico).

Il secondo cd si chiama «Popstar», al cui interno troverete l'inedito omonimo «Popstar», «Happy Birthday» (già diffuso come singolo il 30 novembre) e «Uh Ah Hey» e altre versioni arricchite da duetti e collaborazioni «Cupido» con Khea, Duki, Quavo e Elettra Lamborghini, «Xnx» con Guè Pequeno e «Serpenti a sognagli» con Lacrim (rapper francese con numeroni su YouTube).

Non è un inedito invece «Pablo», ultima sorpresa di questo «repack», il brano diffuso questa estate frutto della collaborazione di Sfera con il produttore giamaicano Tarik "RVSSIAN" Johnston. Il pezzo ha ottenuto ad oggi 30 milioni di visualizzazioni su YouTube e più o 36 milioni di ascolti su Spotify. Questi sono i numeri che girano attorno al fenomeno Sfera che ha vissuto nel 2018 una stagione da record. 

Il primo tour nei palazzetti

Ecco le date del primo "mini-tour" nei palazzetti di Sfera:

17 aprile - Roma (Palazzetto dello sport)
19 aprile - Napoli (Palapartenope)
27 aprile - Milano (Mediolanum Forum)

In queste date, sono disponibili dei Vip Package (già esauriti tutti tranne a Napoli) che includono un biglietto per il sottopalco nella zona chiamata «Pit», T-Shirt ufficiale esclusiva del tour e un Meet&Greet nel backstage nel pomeriggio dopo l'apertura delle porte (quindi prima del concerto)