Home MusicaDischi in uscitaShari, da «Tu si que vales» al primo disco

Shari, da «Tu si que vales» al primo disco

Ha incantato i giudici del talent show di Canale 5 e ha fatto un tour con il trio Il Volo. A febbraio 2016 esordisce con il primo lavoro da solista

Foto: Shari

05 Febbraio 2016 | 10:53 di Antonella Luppoli

È arrivata in tv timida e impacciata, Shari Noioso dal palco di "Tu si que vales" ha incantato il pubblico e i giudici (Maria De Filippi, Rudy Zerbi e Gerry Scotti) con la sua voce calda e avvolgente. Dall'esperienza su Canale 5 fino a oggi è stato un turbinio di emozioni: prima l'esperienza con Il Volo - è stata ospite di molti loro dei loro concerti in Italia - e adesso il suo primo Ep "Shari" (Warner Music) in uscita oggi, contenente le sue cover dei brani ?Imagine? di John Lenon e ?The sound of silence? di Simon & Garfunkel. Insomma, nonostante i suoi 13 anni, la giovane di Monfalcone (Gorizia) sembra essere pronta entrare a far parte del mondo della musica.

Perché hai deciso di partecipare a ?Tu si que vales??
Mia madre ha da poco aperto una scuola di danza e all'inaugurazione aveva invitato Kledi Kadiu, che mi ha sentito cantare e mi ha detto di presentarmi alle selezioni del programma.

Che cosa è successo dopo la partecipazione allo show di Canale 5?
A ?Tu si que vales? ho avuto la possibilità di conoscere Michele Torpedine, manager musicale anche de Il Volo, che mi ha chiesto se volessi collaborare con loro. Così abbiamo fatto insieme ?Imagine? e ?The best of my life? (che è un loro brano) e sono stata ospite di alcune date della loro tournée in Italia.

Come è andata con i ragazzi de Il Volo?
Sono stati molto carini; io all'inizio ero molto emozionata, ma loro mi hanno aiutato a sciogliermi e mi hanno dato dei consigli.

Come hai scoperto la passione per il canto?
Grazie al CantaTu. Sembra uno scherzo ma a 7 anni, giocando con il CantaTu ho scoperto la mia voce. La prima volta che ho cantato in pubblico invece è stato durante una vacanza in un villaggio turistico. Quando ho preso il microfono in mano e ho iniziato a cantare sono rimasti tutti a bocca aperta, i miei genitori compresi.

Prendi lezioni di canto?
Sì, mia zia che studia canto mi ha regalato delle lezioni di piano con il suo maestro e così ho iniziato a studiare.

?Tu si que vales? ti ha cambiato la vita in meglio o in peggio?
Per carattere non realizzo subito le cose quindi ancora non mi sono resa conto di che cosa sia successo alla mia vita. Anche per questo forse non la vedo così cambiata. I miei amici sono rimasti quelli di sempre, non hanno cambiato atteggiamento per fortuna; la mia famiglia è sempre al mio fianco e mia mamma si emoziona tutte le volte che mi sente cantare.

Anche i professori ti sostengono?
Sì, loro mi chiedono se voglio cantare alla recita della scuola e ovviamente lo farò.

Andare in tv ha fatto aumentare anche i tuoi corteggiatori?
Sì tanti ragazzi mi dicono che mi vogliono conoscere, dopo un giorno mi dicono ?ti amo' e io rispondo ma ?come fai ad amarmi se mi conosci da un giorno?' (ride, ndr).

Sei nata a Monfalcone come Elisa, vi siete conosciute?
Non personalmente, l'ho vista qualche volta alle sagre di paese e ascolto la sua musica.

Cosa vuoi fare da grande?
La cantautrice.

Frequenti la terza media, poi che farai?
Credo che mi iscriverò all'istituto turistico così potrò studiare le lingue, l'inglese è la mia materia preferita.

Perché a furia di cantare in inglese ormai è diventata un po' la tua lingua?
Sì, praticamente non ho bisogno di studiare (ride, ndr). Poi ultimamente sono molto allenata perché si è rotta la stampante a casa mia e quindi copio i testi a meno e dunque mi esercito. Comunque cantare in inglese mi viene naturale così come scrivere i testi.

Non scrivi mai in italiano?
No, ma magari più avanti mi piacerebbe. Penso che mi venga spontaneo farlo in inglese perché i miei riferimenti sono per lo più stranieri.

Quindi, che musica ascolti?
Sia, Birdy e Lorde sono le mie cantanti preferite. Mi piace anche Adele. In generale, ascolto musica di tutti i generi.

Se non avessi fatto ?Tu si que vales?, avresti partecipato a un talent, magari tra qualche anno?
Sì credo di sì, anche perché ?Amici? e ?X Factor? li guardo e mi piacciono molto.

Tra qualche giorno inizierà Sanremo, lo guarderai?
Sì, l'ho sempre guardato e anche quest'anno lo farò. Tiferò per Annalisa.

Ti piacerebbe partecipare?
Sì certo, prima o poi.

Hai altre passioni oltre la musica?
Ho provato a fare sport ma sono negata.